LEINI – Le previsioni del tempo l’avevano detto.

VOLPIANO STRADE ALLAGATE
Foto di Tony Berlen

“Una perturbazione di origine atlantica in rapido avvicinamento dalla Francia verso le Alpi apporta aria fredda in quota. Il contrasto fra questa massa d’aria e quella attualmente presente sul nord Italia (calda e umida) causerà un brusco peggioramento del tempo sul Piemonte già dalla tarda serata odierna, con rovesci e temporali anche intensi che si protrarranno ancora tutto domani. Non si escludono grandinate e forti raffiche di vento in corrispondenza dei temporali più intensi.”

E così è stato. Questa mattina, intorno alle sette,  a Lenì ( E NON A VOLPIANO COME DETTO ERRONEAMENTE IN PRECEDENZA), le strade sembravano un fiume in piena, così come testimonia la foto di Tony Berlen, pubblicata sul gruppo di Facebook Sei di Volpiano Se. Ma la straordinarietà del fatto è che aveva iniziato a piovere soltanto da un quarto d’ora. Difatti, a Leinì, la perturbazione ha iniziato a sfogarsi dalle 6,45.

Secondo il bollettino di Arpa Piemonte, le precipitazioni proseguiranno per tutto il giorno.”I fenomeni attesi – riferisce Arpa – potranno causare cadute di alberi, fulmini, repentini innalzamenti dei corsi d’acqua del reticolo idrografico secondario e criticità dei reticoli di drenaggio urbani.”

Le condizioni meteorologiche miglioreranno solo sabato in mattinata con il progressivo allontanamento della perturbazione verso sud.

AGGIORNAMENTO – Non è stato solo Leinì ad essere colpito. Il maltempo in queste ore sta flagellando tutto il Canavese, in particolare il Ciriacese. Forti grandinate si sono abbattute su Corio, Lanzo, Nole, Balangero, Cafasse, nubifragi a Ciriè e forti piogge un po’ dovunque in Canavese, accompagnate, a tratti, da raffiche di vento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here