ROMANO CANAVESE – Organizzato dall’associazione Controsenso Villareggese e dal Club Romano Canavese con il supporto di MOTOASI.IT, prosegue il “Gran Premio del rottame”, che vedrà numerose automobili pronte a darsi battaglia in un’avvincente corsa ad inseguimento con divertenti e adrenaliniche gare a manche cronometrate.LOCANDINA GP ROTTAMI (RID)

Da diversi mesi gli organizzatori si stanno impegnando per realizzare una nuova specialità per le auto che hanno qualche anno in più e che molti ormai non reputano più in grado di stare su strada… bene, questa è l’occasione per dimostrarvi che c’è sempre una seconda chance per vedere quanto vale ancora la vostra vecchia auto e il vostro “manico”!  Il trofeo prevede ancora cinque tappe fino al 25 aprile.

Il secondo appuntamento del “Gran Premio del Rottame” è previsto sabato 25 aprile a Romano Canavese, presso la pista autocross in località Canton Moretti (per chi volesse raggiungere la pista con i navigatori, è necessario scrivere “canton moretti di Ivrea”). Le iscrizioni e verifiche iniziano alle 8 e proseguono fino alle 9,30. Le qualifiche e prime manche si tengono dalle 10 alle 12 mentre la seconda manche e premiazioni, dalle 13,30 alle 16. Ci saranno bar e punti di ristoro per gli spettatori.

gp rottami romano (RID)Cinque gruppi di autovetture saranno ammesse al Gran Premio: il gruppo 1, con auto fino a 1200 cc, gruppo 2 da 1201 fino a 1500 cc, gruppo 3 da 1501 a 1800 c e gruppo 4 da 1801 cc e oltre. Il gruppo 5 è costituito dai prototipi. Sono vietate le autovetture avente doppia trazione (4×4); in caso si disponesse di un’autovettura 4×4 è possibile partecipare solo se trasformata a 2 ruote motrici Non sono ammesse vetture alimentate a gas ma soltanto benzina e diesel. Potranno partecipare al GP solo i conducenti con licenza MOTOASI.IT valida per l’anno in corso.

Alcune informazioni fondamentali sulla gara: è obbligatorio dotarsi di casco preferibilmente integrale o cross con utilizzo di occhiali (tipo motocross) e di guanti, sono molto consigliati collare tipo kart e tuta ignifuga ed è tassativamente obbligatorio avere un estintore su veicolo saldamente fissato.

Il regolamento prevede che su ogni vettura ci sia unicamente il guidatore. Ad ogni partecipante verrà assegnato un numero di riconoscimento ad inizio GP, da esporre gp rottami romano (1) (RID)sull’autovettura visibile su più lati e la partenza verrà effettuata tramite bandiera verde; i piloti si schiereranno sul rettilineo di partenza stile F1, in base ai tempi delle prove cronometrate. La partenza verrà effettuata tramite bandiera verde e il numero massimo di concorrenti per batteria è di 12. Dopo la partenza si potrà speronare, sportellare lateralmente e tamponare le altre autovetture solo se si è a contatto, ma è vietato tamponare un’altra vettura davanti ferma per problemi e sbattere in curva nella portiera del conducente (in genere la sinistra). Per ogni controversia, sarà cura del comitato decidere con giudizio insindacabile.

La quota di iscrizione alla singola gara è di 120 euro da saldare 3 gg prima della manifestazione al MC organizzatore. Chi si iscriverà la domenica mattina pagherà 180 euro.

Il regolamento è scaricabile dai siti internet:

www.motoasi.it

www.motoasi.it/Portals/0/ASI/doc_regioni/piemonte-lombardia/2015/documentazione/2015_regolamento_GP_rottami_v1.0.pdf

Per maggiori informazioni:

controsensovillareggese@gmail.com

328/454.02.39 – Davide

347/950.14.00 – Giulio

340/898.27.10 – Marco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here