giovedì 22 Aprile 2021

TORINO – SENZATETTO MUORE NELLA NOTTE PER IL FREDDO

TORINO – Un clochard romeno di 48 anni è stato trovato morto la scorsa notte su una panchina nel centro di Torino.

Potrebbe essere morto di freddo. Il medico legale intervenuto sul posto ha escluso che

Foto d’archivio

il decesso sia avvenuto per cause violente. Sull’accaduto indaga la polizia ed è stata disposta l’autopsia. L’uomo soffriva di molti problemi di salute.

“La sento come una ferita – ha ripetuto mons. Nosiglia, a margine dell’incontro stampa sull’ostensione della Sindone, commentando la morte del senzatetto – Dobbiamo sempre di più aprirci all’accoglienza, trovare nuove vie per dare sostegno a queste persone. Non so neppure io quali possano essere, ma dobbiamo assolutamente trovarle, tutti insieme”.

“Nell’anno dell’ostensione della Sindone, delle celebrazioni dei 200 anni della nascita di don Bosco, nell’anno della visita del Papa, Torino dev’essere più che mai all’altezza della sua fama, di ciò che è davvero, città dell’ospitalità, della solidarietà. La Chiesa di don Bosco, del Cottolengo, non può accettare – ha concluso Nosiglia – questa che sento come sconfitta”.

Leggi anche...

spot_img