COSTIGLIOLE D’ASTI – Michele Buoninconti, arrestato a Costigliole d’Asti con l’accusa di aver ucciso la moglie Elena Ceste,

sarà sottoposto a interrogatorio di garanzia lunedì prossimo, al carcere di Quarto d’Asti, ELENA CESTE (600 x 300)dove si trova da ieri. I carabinieri hanno riferito che ieri l’uomo per tutto il tempo in cui è stato nella caserma di Asti è rimasto “freddo e impassibile”. Buoninconti ieri non è stato interrogato. Semplicemente si è proceduto alla formalizzazione degli atti, presenti i suoi legali, Chiara Girola e Alberto Masoero. Buoninconti è stato poi portato al carcere di Quarto d’Asti. Non avrebbe fatto alcuna considerazione sul suo arresto, rimanendo in costante silenzio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here