martedì 30 Novembre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

PORDENONE – PERDE GARA D’APPALTO, SI SUICIDA

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”Cbqyxzqbbcw” tiny=”yes”]

PORDENONE – Una banale dimenticanza, la fotocopia del documento di riconoscimento; questo è bastato per perdere una gara d’appalto.

È successo a Pordenone, dove un uomo di 59 anni, dopo essere stato escluso dalla gara di appalto per la gestione del Caffè Letterario, locale che amministrava da 12 anni, ha deciso di suicidarsi.

L’uomo è stato trovato privo di vita a Cordenons, sul greto del fiume Meduna.

Secondo quanto riferito da suoi conoscenti, l’uomo non riusciva a darsi pace per la dimenticanza fatta nella consegna della documentazione per gareggiare alla gara.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img