EVENTI PARIGI – Renato Amoruso vive e lavora a Firenze. La sua ricerca artistica  è parte integrante della sua intera esistenza. La Pittura è stata la sua fedele compagna di viaggio. Una pittura tutta personale, solitaria, silenziosa che non rientra in nessuna catalogazione metodologica del Sistema dell’Arte, appartiene a quella zona intima dell’uomo che Aristotele chiama la Forma dell’Anima. Amoruso è nato artista. Le sue regali opere vivono nei fantasmagorici colori che guardano la Natura e si rispecchiano nei suoi sogni onirici. Sono lavori liberi da ogni titolazione che oltrepassando ogni segno pittorico parlano di Sentimenti Umani, di valori eterni contenuti in un’Arte Totale  traslata in Peformance, in una spettacolare Mostra-Evento.

La Musica dei Maestri Marco Rapattoni e Alberto Serrapiglio e la sublimazione del canto del noto tenore Stefano Gagliardi fanno da eco agli interventi degli artisti: Nathalie Brauld, Olivier de Champris,  Roselyne de Sabran, Emilio e Franca Morandi,  Maurizio Ruzzi e degli attori Gaia Riposati e Massimo De Leo. Le poesie di Aldo Roda e la danza asincronica di Angelique Cavallari si integrano in una sensibile scenografia che ha come fondale il grande quadro  “Il Colore dei Sentimenti Umani” di Renato Amoruso mentre Il famoso film “Beuys Frames” di Pierparide Tedeschi e Marco Ligabue – fulcro portante della filosofia beuysiana The Living Sculpture – riflette i concetti profondi dell’artista Amoruso.

Per l’occasione verrà presentato il libro dall’omonimo titolo della Mostra-Evento di Lucrezia De Domizio Durini, con i testi degli Storici dell’Arte Gérard-Georges Lemaire, Pilar Parcerisas e Marisa Vescovo, pubblicato dalla Casa Editrice Electa-Mondadori. L’artista Stefano Odoardi produrrà un film creativo dell’Evento. Fotografo ufficiale Alberto Navarra. (LDD)

Clikka per ingrandire:

AMORUSO

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here