venerdì 7 Maggio 2021

GENOVA – PRELIEVI PERSONALI DALLA CASSA DEL COMUNE

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”JCDWrbKKOS4″ tiny=”yes”]

GENOVA – La Guardia di Finanza di Genova, nelle scorse settimane, ha concluso un’indagine su alcune anomalie gestionali verificatesi in un Comune dell’hinterland genovese.

FOTO G.D.F.

I militari del Nucleo di Polizia Tributaria hanno portato alla luce un complesso sistema di artifici contabili con cui un dipendente aveva dirottato a fini personali ingenti somme. Circa 180.000 euro sono spariti dalle casse dell’Ente e di ciò dovrà rendere conto il materiale esecutore dei prelievi illegittimi. L’attività illecita è stata individuata e analizzata attraverso incroci tra dati bancari e finanziari che hanno consentito di smascherare la frode sottostante i documenti contabili apparentemente regolari. Lo sviluppo delle indagini ha permesso di trovare ampi riscontri della portata dell’attività illegittima del Funzionario comunale. La Procura della Repubblica presso il locale Tribunale e la Procura

Regionale presso la Corte dei Conti proseguono in parallelo al fine di perseguire la condotta criminale del responsabile e per garantire all’Erario il recupero di quanto illecitamente sottratto.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img