LODI – Ieri, 8 agosto, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo, sezionato, messo in un trolley e gettato in un cassonetto nei pressi della stazione ferroviaria di Lodi.

CASSONETTOL’uomo, Adriano Manesco, 77 anni, era un compagno di classe di Silvio Berlusconi al liceo classico dei salesiani di via Copernico, a Milano. Manesco era l’unico della classe a non partecipare ai ritrovi organizzati tra gli ex liceali giunti alla maturità nel 1955. L’uomo era stato professore universitario ed era in pensione dagli anni ’90. Le indagini della Polizia di Piacenza hanno portato al fermo di due uomini che si stavano liberando dei vestiti macchiati di sangue. Sul posto anche il pm di turno della procura di Piacenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here