TORINESE E CANAVESE – Dopo le prime tappe nel biellese i primi giorni di agosto l’Auto Giuria del Concorso Comuni Fioriti 2014 approda tra il 25 e il 29 agosto nelle sedici località della provincia torinese che partecipano al Concorso (Avigliana, Cavour, Chiusa di San Michele, Claviére, Druento, Fiano, Ingria, Lauriano, Piobesi Torinese, Robassomero, Sant’Ambrogio di Torino, Tavagnasco, Usseaux, Venaus, Villar Pellice e Vistrorio).

Giaveno Il Concorso, promosso da AsProFlor -Associazione Nazionale Produttori Florovivaisti- è ormai giunto alla sua ottava edizione e vede competere 130 Comuni in tutto il Paese. L’obiettivo di “Comuni Fioriti” è quello di promuovere un turismo all’insegna del verde e delle tipicità locali.

La giuria, composta da professionisti del settore, visita i Comuni partecipanti e li valuta non solo sulla base degli spazi verdi, ma anche sull’aspetto generale e sull’accoglienza. La sfida si gioca a colpi di fiori e verde: i giudici infatti tengono conto sia della qualità e della quantità della decorazione floreale sia delle iniziative territoriali di sensibilizzazione e di promozione dell’ambiente.

Il Concorso è anche l’occasione per rivelare le “Case e i balconi fioriti”che colorano il nostro territorio e i tanti “Fiori all’occhiello” dei Comuni Italiani: spazi caratterizzati da una fioritura originale e fuori dall’ordinario.

A tutti i Comuni Fioriti che prendono parte al Circuito 2014 vengono assegnati i cartelli stradali con un numero da 1 a 4 fiori, a seconda del giudizio attribuito dalla Giuria che percorre tutta l’Italia da agosto a ottobre.

Sono previsti quattro vincitori, uno per ogni categoria in cui vengono suddivisi i partecipanti (piccoli Comuni, cittadine, città e Comuni turistici).

Oltre ai quattro vincitori per ognuna categoria, sono previsti numerosi altri riconoscimenti: ad esempio sono premiate la Provincia più fiorita, la scuola più fiorita, l’albergo più fiorito, i balconi più fioriti, il premio “Pollice Verde”, il Circolo di Golf più fiorito e gli orti fioriti. E’ previsto anche un premio per la “comunicazione”.

La premiazione nazionale dell’edizione 2014 di Comuni Fioriti avverrà all’Eima di Bologna il 15 e 16 novembre prossimi. I vincitori saranno premiati con una fornitura di piante e fiori del valore di 3.000 euro di piante e la menzione sulla guida, distribuita da AsProFlor gratuitamente su tutto il territorio nazionale in oltre 100 mila copie.

Dopo un prima fase di sperimentazione a livello locale, il Concorso è ormai diventato da qualche anno un immancabile appuntamento per tutte le amministrazioni nazionali, stimolandole nel corso degli anni a specializzare la propria vocazione turistica grazie all’ importante valore aggiunto dato dal verde, dai fiori e dagli itinerari naturali, unite dalla condivisione del motto “Fiorire è accogliere”.

“Anche quest’anno e nonostante la crisi l’iniziativa ha riscontrato successo e vede 120 paesi e città a scommettere sui fiori e sul verde per promuovere il territorio e puntare ad un marketing turistico innovativo, privilegiando la sinergia tra ambiente, accoglienza e itinerari naturali – dichiara il Presidente di AsProFlor Renzo Marconi. Attraverso il nostro progetto vogliamo dimostrare che ci sono tante risorse da rilanciare – prosegue Marconi – e che anche in tempi di difficoltà, nel nostro bellissimo Paese, un turismo sostenibile e vincente è ancora possibile. La nostra Guida ai Comuni Fioriti d’Italia intende infatti accompagnare il visitatore nella pianificazione di itinerari tra mete note e nuove destinazioni da scoprire e rilanciare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here