CALABRIA – E’ accusato d’aver soffocato un 85enne che lo avrebbe scoperto a rubare nella propria casa un 23enne romeno bloccato nel suo Paese in esecuzione di un mandato di arresto europeo per un omicidio nel novembre 2013 nel Vibonese.

carab arrestiiSecondo l’accusa, in bocca alla donna erano state messe zollette di zucchero per sviare le indagini, facendo credere ad una morte naturale visto che era diabetica. In occasione di un suo rientro in Italia, i carabinieri lo hanno sottoposto ad un tampone salivare e poi confrontato il dna con quello recuperato dalle tracce biologiche dell’assassino trovate sotto le unghie dell’anziana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here