REGGIO CALABRIA – Un bracciante, Francesco Antonio Alvaro, di 39 anni, è stato ucciso, a Sinopoli, in un agguato portato a termine con numerosi colpi d’arma da fuoco mentre stava accudendo alcuni animali.

SINOPOLINel 2001 Alvaro aveva assassinato a coltellate la moglie Domenica Penna mentre era ricoverata in ospedale. Dopo un periodo di detenzione era stato scarcerato. Secondo gli investigatori era imparentato con esponenti della cosca di ‘ndrangheta degli Alvaro. Indagano i carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here