COMO – Finale tragico, a Erba, dove un uomo ha ucciso la propria madre, di 89 anni, malata da tempo di Alzheimer, sparandole un colpo di pistola in testa e dopo qualche ora ha chiamato il ‘112’.

alzheimerPoi ha esploso un colpo sul muro in camera del fratello non si sa ancora se per ucciderlo. L’omicida, 60 anni, è stato arrestato dai carabinieri. E’ accaduto a Erba, nel Comasco. L’uomo, Massimo Rosa, pensionato, curava da anni la madre. Era in un momento di difficoltà e non riusciva a trovare una struttura che si occupasse della donna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here