mercoledì 23 Settembre 2020

Torino: Gdf arresta due latitanti internazionali

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

CRONACA – TORINO: La Guardia di Finanza di Torino ha arrestato due latitanti internazionali, rifugiati a Santo Domingo.

A localizzarli sull’isola caraibica sono stati i Finanzieri del Comando Provinciale di Torino, con l’ausilio del II Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza e del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia (S.C.I.P.) – III Divisione Interpol.

Raul Conforti, 30 anni, di Empoli, si era rifugiato a Santo Domingo quando in Italia, il 27 gennaio scorso, era scattata l’operazione “White Sugar” del Nucleo Polizia Tributaria Torino, conclusasi con l’arresto di 20 persone per traffico internazionale di cocaina dal Sud-America. Il “chimico”, come è soprannominato nell’ambiente, era ricercato in tutto il mondo per le sue elevate competenze nella lavorazione della “pasta di coca”, da cui
ottenere, attraverso delicati processi di trasformazione chimica, la cocaina.
Dopo mesi di indagini, l’uomo era stato colpito da un provvedimento di custodia cautelare in carcere richiesto dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Torino ed emesso dal GIP del locale Tribunale, in relazione all’importazione di numerose partite di cocaina purissima, per un totale di oltre 32 chilogrammi.

Nel seguire le tracce del chimico sull’isola dominicana, i Finanzieri si sono imbattuti in Domenico Magnoli, 63 anni, genovese, arrestato nel 2006 insieme ad altre 6 persone per usura, a seguito della denuncia di una coraggiosa imprenditrice del capoluogo ligure. Quest’ultima aveva ricevuto in prestito 19 mila euro, che in meno di due anni erano lievitati a circa 2 milioni di euro da restituire alla banda di usurai.

Magnoli, riconosciuto colpevole, in primo grado era stato condannato a 5 anni di reclusione, ma immediatamente aveva fatto perdere le proprie tracce raggiungendo i Caraibi, dove si era trasferito stabilmente per evitare di espiare la pena. Nel frattempo, le Fiamme Gialle gli hanno sequestrato una parte della lussuosa villa a tre piani nei dintorni di Busalla (Genova), di cui era comproprietario con la moglie.
Nel mese di aprile 2013, dopo il processo di appello, divenuta definitiva la sentenza di condanna a 4 anni e 6 mesi, la Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Genova ha emesso l’ordine di esecuzione della carcerazione dell’uomo, per l’espiazione del residuo della pena, pari a 4 anni e 1 mese di reclusione.
Nonostante i due si sentissero ormai al sicuro, i militari del Nucleo Polizia Tributaria Torino hanno proseguito nell’attività info-investigativa, grazie alla quale sono riusciti ad individuare i luoghi ove si nascondevano i latitanti.
Così, nella serata di ieri, Conforti e Magnoli sono stati tratti in arresto dai finanzieri e condotti nel carcere di Civitavecchia.

regioneaprile
Original Marinescortinalocandmaggio2cortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Deglutisce gli ovuli di droga e scappa, arrestato

TORINO - Il Nucleo Radiomobile ha arrestato un gabonese, di 36 anni, per detenzione a fini spaccio di stupefacenti, violenza e...

TORINO – Maxi code in tangenziale nord per un incidente all’altezza di Rivoli (FOTO)

TORINO – Incidente in tangenziale nord, questa mattina, martedì 22 settembre, intorno alle 7. L'incidente ha provocato lunghe...

TORINO – Cavour: dalla produzione alla vendita di marijuana, arrestato 51enne (VIDEO)

TORINO - I carabinieri del Comando provinciale hanno scoperto un laboratorio specializzato nella produzione, nel confezionamento e nella vendita di marijuana....

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

TORINO – Incendio in un condominio di via Bricca; evacuate una quindicina di persone

TORINO - I Vigili del Fuoco del comando di Torino sono intervenuti oggi pomeriggio, domenica 20 settembre, in via Bricca 33...

Ultime News

CASTELLAMONTE – La composizione del Consiglio; Bartoli siederà nelle file dell’opposizione

CASTELLAMONTE – Mentre Nella Falletti (Per Castellamonte) ha deciso che non siederà tra le fila dell'opposizione, lasciando il posto al terzo...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – L’opposizione: “Amministrare vuol dire alzarsi dalla poltrona e camminare per le strade del paese”

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Riceviamo dal gruppo di opposizione “Lista Civica per San Francesco al Campo” (consiglieri Enrico Demaria, Franco...

CANAVESE – 2^ Giornata Regionale del Progetto Protezione Famiglie Fragili in ambito Oncologico

CANAVESE - L’ASL TO4 aderisce alla seconda  Giornata Regionale del Progetto Protezione Famiglie Fragili (PPFF) in ambito Oncologico, che si celebra sabato 26 settembre.

TORRE CANAVESE – Le preferenze dei candidati consiglieri

TORRE CANAVESE – Le preferenze ottenute dai candidati consiglieri delle due liste: Suoni antichi, nuove idee e #Torre per Tutti

MAPPANO – Nascono le “sentinelle” degli odori

MAPPANO - Sono diverse e numerose le segnalazioni che periodicamente il Comune riceve rispetto ad odori sospetti provenienti, in particolare, da...
X