Foto d'archivio

IVREA – La scorsa notte, all’Ospedale di Ivrea, si è sviluppato un principio d’incendio scaturito da alcuni contenitori per il riciclaggio della carta, che ha interessato il piano dove sono allocate le sale operatorie.

vigili-del-fuoco-nottL’incendio è stato prontamente spento dai Vigili del Fuoco, immediatamente intervenuti in seguito alla chiamata degli operatori dell’Azienda. Sono in corso le indagini dei Carabinieri.

Si sono verificati danni a livello della finestra e della controsoffittatura del pianerottolo della scala secondaria che collega il reparto di Oncologia al terrazzo, ma non danni strutturali. Non sono stati interessati i reparti limitrofi, quello di Pediatria e di Oncologia, dove l’attività ha continuato a procedere normalmente. Sono stati soltanto necessari lavori di asciugatura e di pulizia dell’atrio della Pediatria, dove è filtrata l’acqua di spegnimento utilizzata dai Vigili del Fuoco.

Il fumo generato dall’incendio ha però raggiunto le sale operatorie “vecchie” attraverso i condotti di aerazione. Queste sale devono essere accuratamente sanificate e il loro completo ripristino è previsto nell’arco di 10 giorni. Le nuove sale operatorie sono pienamente operative e consentono il proseguimento dell’attività di emergenza e dell’attività programmata, compresa quella che doveva svolgersi nelle sale operatorie “vecchie”.

Pertanto, non vi è stata e non vi sarà alcuna interruzione di servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here