TORINO – La Procura di Torino ha aperto un’inchiesta sulla morte del quindicenne di Torino travolto dalla valanga a Claviére.

procuraIl fascicolo è stato affidato al procuratore Raffaele Guariniello. Il magistrato, che nelle scorse settimane ha disposto controlli sulla sicurezza degli impianti da sci della provincia di Torino, si sta già occupando delle inchieste relative alle valanghe cadute a Bardonecchia il giorno di Santo Stefano e ha ipotizzato, nei confronti dei due fratelli del giovane francese morto sotto una di esse, i reati di valanga e omicidio colposo.