CASTELLAMONTE – I Consiglieri di opposizione Giuliana Reano e Pasquale Mazza, hanno presentato, in risposta alla decisione del Sindaco Paolo Mascheroni di riconfermare i parcheggi a pagamento, il cui anno di prova scade a novembre, un’interrogazione con richiesta di eliminarli.

parcheggio-blu-castellNell’interpellanza i Consiglieri chiedono come sia stato possibile collocare i parcheggi a pagamento in un’area che non è di proprietà del comune senza alcuna convenzione, come ad esempio piazzale Nenni, che risulta essere dell’AslTo4.

La minoranza propone quindi alla giunta Mascheroni, l’eliminazione dei parcheggi a pagamento, così come sono stati introdotti, e la ricollocazione del disco orario, mentre per altri parcheggi, in modo da recuperare le somme derivanti dalle “strisce blu”, l’introduzione di un sistema di affitto.

«Molti cittadini sono contrari ai parcheggi a pagamento – sottolineano Mazza e Reano – e sono state raccolte molte firme per l’eliminazione degli stessi. La giunta Mascheroni non può non tenerne conto.»

Pare invece ferma intenzione del Sindaco, mantenere le “strisce blu”, che, a suo parere, «rendono la città più ordinata.»