videocameraGuarda il video

FOTOReportage Fotografico

RIVAROLO CANAVESE – Sala consiliare gremita per la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio biennale “Carlo Bonatto Minella”, organizzato dall’Associazione Areacreativa42. Presenza d’eccezione, il Presidente della Commissione giudicatrice, Vittorio Sgarbi.

Premio Bonatto Minella Vittorio Sgarbi“Oltre il corpo … l’anima “ è il tema scelto dagli organizzatori, sul quale hanno lavorato gli artisti, scaturito da un’attenta analisi del corpus delle opere di Carlo Bonatto Minella.

La commissione, presieduta da Vittorio Sgarbi e composta da Camillo Langone (giornalista); Antonio D’amico e Guido Curto (entrambi storici dell’arte); Karin Reisovà e Consuelo Hernandez (galleriste), ha ammesso 823 opere in concorso, di cui 273 per la categoria under 30 anni e 550 per la categoria over 30 anni, tra le quali sono stati scelti sei vincitori e una quarantina di finalisti.

Il vincitore sarebbe dovuto essere uno, ma Vittorio Sgarbi ha proposto il premio “ex aequo” e la “menzione speciale del Presidente di giuria”, per poter allargare il numero dei vincitori e offrire spazio in più a cinque artisti meritevoli. «Fosse stato per me – ha commentato – avrei aggiunto altri ex aequo.»

Sgarbi si è complimentato più volte per questa iniziativa culturale, finora a lui sconosciuta: «La cultura per risollevare un paese commissariato.»

Il pomeriggio intenso, al quale hanno presenziato anche il Vescovo di Ivrea, Monsignor Edoardo Cerrato e il Sindaco di Frassinetto (paese natìo di Carlo Bonatto Minella) Marco Bonatto Marchello, è iniziato con la premiazione degli artisti: Valentina Ceci – Simone Gilardi (sezione artisti under 30 ex aequo);

Leo Ferdinando Demetz – Doriano Scazzosi (sezione artisti over 30 ex aequo); Premio Bonatto Minella

Erika Riehle – Giuseppe Lo Schiavo (Menzioni Speciali del Presidente di Giuria);

Amedeo Abello E Federico Morando, Marianna Adel Labib, Chiara Aime, Jorit Cerullo, Stefano Cesarato, Anna Cirillo, Alessandra Donnarumma, Diegokoi, Miriam Ferrara, Mattia Ferretti, Valentina Grilli, Roberta Logiudice, Giacomo Modolo, Michele Pierpaoli, Sheila Pizzighello, Marco Romano, Ilaria Sagaria, Maria Savoldi (finalisti della sezione artisti under 30);
Aqua Aura, Anna Caruso, Max Ciogli, Elena Corina Cohal, Patrick Dalli, Mauro Davoli, Antonio De Chiara, Jacopo Dimastrogiovanni, Attilio Giordano, Ferdinando Greco, Anna Madia, Tonino Mattu, Michela Milani, Matteo Pagani, Riccardo Ruberti, Stefano Solimani, Laura Tosca, Flavio Ullucci, Alfonso e Nicola Vaccari, Giovanni Zoda (finalisti della sezione artisti over 30 ). Per poi proseguire con l’apertura delle mostre dove le opere si potranno ammirare fino all’8 dicembre: presso Casa Toesca quella dei vincitori e a Villa Vallero, quella dei finalisti. Dal 23 gennaio all’8 marzo 2014, la mostra dei vincitori si sposterà alla Galleria Hernandez di Milano, partner dell’iniziativa.