CRONACA – Un fine settimana degno di Halloween.

La sera del 31 ottobre, in una casa della collina di Moncalieri, durante una festa organizzata per la ricorrenza di Halloween, due ladri, che erano stati invitati dalla padrona di casa, hanno prima derubato due ragazze dei loro cellulari e successivamente hanno rapinato, con minacce verbali, tre ragazzi minorenni dei loro cellulari e di un Ipod. I Carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno arrestato, ieri mattina, l’autore del colpo, uno studente italiano di 21 anni e denunciato, in stato irreperibilità, e la mente del colpo, un 22enne torinese senza fissa dimora. Dopo la razzia dei telefoni, il 22enne è andato via dalla festa mentre il complice è rimasto a godersi i festeggiamenti. Alla fine della serata, il padre di una delle ragazze derubate, appreso dei furti e delle rapine, ha fermato tutti gli invitati in casa e ha chiamato i Carabinieri. Lo studente arrestato ha ammesso i furti e le rapine e ha detto di non essersi reso conto della gravità del loro gesto e per tale motivo è rimasto ancora alla festa. Il capo è ancora in fuga con tutta la merce.

A Torre Pellice, invece, gatti neri e galline sono stati salvati dalle ronde dell’Aidaa, associazione per halloweenla difesa degli animali e dell’ambiente. Ben otto gli interventi.
Due locali notturni a Torino sono stati chiusi in seguito ai controlli della Polizia, perché consentivano l’ingresso nonostante fossero strapieni e i relativi proprietari denunciati, una persona è stata arrestata e due denunciati per possesso di droga, un altro denunciato per possesso di un piccone durante l’evento musicale al Lingotto.

Infine a Chivasso ha ceduto un muretto di mattoni posto all’ingresso di una discoteca, a causa della calca. Cinque ragazzi hanno riportato ferite lievi alle gambe. L’area è stata recintata dai Vigili del Fuoco e la festa è proseguita.