CUORGNÈ – Approvata in Consiglio Comunale, la delibera di acquisizione, da parte dell’Amministrazione, della villetta del boss Bruno Iaria, situata in località Cascinette, confiscata dalla Dia in seguito all’Operazione Minotauro.

Progetto del Comune, unitamente all’Associazione Libera presidio “Luigi Ioculano”, è di trasformare la villa in un ostello per i senzatetto. L’opposizione, in perfetto accordo con questa iniziativa, ha espresso unicamente preoccupazione (in particolare Ezio Braida), per l’impegno economico del progetto.