videocamera

video: 1° Corsa – Camminata per il Lavoro

PONT CANAVESE – «Siamo in un clima di attesa.» Queste le parole del Sindacalista di Fiom Cgil Fabrizio Bellino, circa la situazione dei lavoratori della Romi Sandretto di Pont e della Berco di Busano, uniti nella 1° Corsa – Camminata per il Lavoro che si è tenuta venerdì scorso, 5 luglio, a Pont Canavese.

romi«La Società brasiliana sta prendendo tempo – ha affermato Bellino – forse sta facendo le verifiche alla cordata italiana che vuole rilevare la Romi Sandretto. Non possiamo fare altro che attendere. Intanto, il 22 luglio scadrà la cassa integrazione per tutti i lavoratori, compresi quelli della Berco. Ci troviamo marcia-lavoratori– ha proseguito Bellino – in un momento davvero difficile per l’industria canavesana. È quello che fa più rabbia è che si tratta di industrie con lavorazioni di particolare rilievo. Questa vuole essere un’iniziativa per sensibilizzare il territorio.»

All’evento si sono iscritte 160 persone, e hanno partecipato diversi Sindaci e Amministratori del territorio, l’Assessore Provinciale Carlo Chiama e il Parlamentare Francesca Bonomo.

Intanto Claudia Porchietto, Assessore al Lavoro della Regione Piemonte insieme al Sindaco di Torino Piero Fassino e al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato ha incontrato stamane una rappresentanza dei lavoratori Romi a margine dell’assemblea di Confindustria.

«Abbiamo chiesto al Ministro Zanonato di organizzare presso Ministero dello Sviluppo, – afferma Porchietto – con la presenza anche del Ministero degli Esteri, un incontro per discutere del futuro di Romi Sandretto. L’incontro verrà convocato nelle prossime settimane. È indispensabile accendere i riflettori nazionali su una vicenda che si sta facendo sempre più drammatica per i lavoratori coinvolti. Ho molto apprezzato la disponibilità del Ministro – conclude – nel prendere a cuore il futuro di un marchio strategico per il nostro Paese.»