CRESCENTINO – È stato ucciso con due colpi di pistola, uno al petto e uno alla testa, sparati a distanza ravvicinata, Francesco Daniele, 44, muratore di Crescentino.

È quanto è emerso dall’autopsia. È stata ritrovata dai Carabinieri, tra Crescentino e il luogo del ritrovamento del corpo, la probabile arma del delitto: una Smith & Wesson calibro 38.