venerdì 23 Febbraio 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CASTELLAMONTE – Judo: il Bushido Kai si difende bene in Emilia Romagna

Grandi risultati sia a livello individuale che di squadra per la realtà canavesana impegnata nelle arti marziali, che ha vinto anche cinque titoli nazionali Aics.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

CASTELLAMONTE – Anche dall’Emilia Romagna arrivano buone notizie per lo sport canavesano. In questo caso, le arti marziali sono state grandi protagoniste, con alla ribalta la disciplina del judo, qui portata avanti con sapienza e tanta passione da quella realtà che risponde al nome di Bushido Kai Academy.

La nostra disamina parte da Modena, dove Mattia Faletto, che è vicepresidente del club, è stato impegnato nel conseguire la qualifica Nazionale di Istruttore Uisp. Grazie ad una serie di voti davvero ottimi ha superato brillantemente la prova, ricevendo pure i complimenti della Commissione Nazionale.

“Ci tengo a ringraziare il maestro Gennaro Ferrara – ha commentato Faletto, che tra l’altro lo scorso settembre ha pure assunto il ruolo di presidente del Settore Judo della Regione Piemonte Uisp – Il risultato ottenuto è stato sudato e atteso, però ho la certezza che se sono riuscito a raggiungerlo è grazie agli insegnamenti, ai consigli, alle correzioni e soprattutto all’esempio che mi ha dato in questi anni il nostro direttore tecnico. Sia lui che Luigi Triolet hanno creduto in me, mi hanno sostenuto ed aiutato a migliorare ogni giorno”.

Il club che è guidato dal presidente Andrea Bertano è stato, poi, protagonista a Cesenatico, città che teatro dei Campionati Nazionali Aics. In questo caso, i portacolori della Bushido Kai hanno gareggiato sotto l’egida della Kodokan Rho, grazie alla fattiva collaborazione con Andretta Bertone e Francesco Balconi, portando a casa ottimi risultati.

Sotto gli occhi attenti della cintura nera Simona Randaccio sono state ben 12 le medaglie conquistate, una per ogni rappresentante della realtà canavesana. A centrare i titoli nazionali sono stati Sara Hamouda nella categoria Esordiente B 57 chili, Gaia Cardaci, impegnata tra le Ragazze 34 chili, Paolo Ponsetti, al via tra i Ragazzi 34 chilogrammi, Federico Budau, il quale ha gareggiato tra i Ragazzi 42 chili ed infine Giovanni Bruno, che invece era di scena tra i Ragazzi 60 chili.

Tre gli argenti, a firma di Fabrizio Ponsetti (Master 81 chilogrammi), Denis Vironda (Master 66 chili) e di Miriam Vironda (Juniores 52 chili). A completare il palmares della Bushido Kai Academy sono stati i gradini bassi del podio sui quali si sono accomodati Viola Nicolino (Cadette 57 chilogrammi), Mara Tessarin (Cadette 52 chili), Layla Seren B. (Ragazze 40 chilogrammi) ed Elisabetta Corgiat Mecio (Ragazze 45 chilogrammi).

Una trasferta che oltre a confermare l’armonia e l’unione d’intenti tra i club, ha permesso ai partecipanti di vivere momenti indimenticabili, che vanno ben oltre la questione sportiva, ma sfociano in quella umana.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img