domenica 14 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

VALLELUNGA – Doriano Vietti Ramus secondo nel “National Trophy 1000”

Quinta posizione per il chivassese Davide Conte, quindicesima per Matteo Destefanis nel Yamaha R7 Cup; weekend da dimenticare per Mattia Sorrenti: doppio ritiro nella 300 e nona posizione nell'R7

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

VALLELUNGA – Si è chiuso un fine settimana davvero travolgente e denso di emozioni per il coassolese Doriano Vietti Ramus che ha conquistato la seconda posizione nel quarto round del National Trophy 1000 sul circuito di Vallelunga. Un weekend partito davvero bene per il pilota del Team RR di Dario Alberti che, in sella all’Aprilia non ha di fatto deluso le aspettative; infatti, già dalle qualifiche, Doriano ha dimostrato di essere pronto e di avere un grandissimo feeling con la moto, e così è stato. “Sono grandi emozioni e lacrime, dopo tanto lavoro con così poco tempo insieme a Doriano; portare i nostri colori così in alto nel Nationla Trophy 1000 qui, davanti a così tanta calda folla, è stato davvero da pelle d’oca. Abbiamo lavorato ogni giorno, ogni sera fino a tardi per trovare il miglior setup, è il frutto di un sacrificio, la voglia di non mollare mai che risponderà sempre” ha commentato Dario Alberti.

VALLELUNGA - Doriano Vietti Ramus secondo nel “National Trophy 1000”

“Sono davvero molto contento. Dopo tanto lavoro è arrivato finalmente il primo podio e sono davvero felicissimo. E’ stato un weekend stratosferico in cui la squadra ha fatto davvero un grande lavoro e, non posso nascondere, di essere davvero contento e soddisfatto. Ringrazio il mio team per tutto quello che ha fatto e per darmi una moto così competitiva con la quale oggi sono riuscito davvero a fare bene. Per il prossimo appuntamento con il National, che sarà a fine luglio a Misano, giù a testa bassa a lavorare per continuare a fare così bene” ci ha confidato a caldo Vietti. La vittoria è andata al campione in carica e pilota di casa, Gabriele Giannini in sella alla BMW del Team Pistard, gradino più basso del podio per Alessandro Andreozzi.

In concomitanza con il National si è disputato sul circuito romano anche il terzo round del CIV e del Yamaha R7 Cup, dove anche gli altri nostri piemontesi hanno saputo ben contraddistinguersi. Partendo dal Campionato Monomarca Yamaha, splendido quinto posto per Davide Conte. Il chivassese, dopo essere stato anche al comando della gara, si è dovuto accontentare di un’onorevole quinta posizione, in una gara dove dall’inizio alla fine, i primi 10 piloti hanno dato vita ad un’avvincente competizione tra sorpassi e controsorpassi. A tagliare primo il traguardo è stato Domenico Passanini davanti a Nikolas Marfurt e Federico Iacoi.

“Weekend partito abbastanza bene già dal primo turno di libere del giovedì, migliorando ancora il venerdì, anche se ho dovuto sempre rincorrere un po’. I piloti di casa andavano davvero forte e avevano sempre quel mezzo secondo di vantaggio e io non sono riuscito a fare quel passettino in più, ritrovandomi a partire decimo. La gara è stata totalmente di gruppo, il poleman non è riuscito ad andarsene e siamo andati davvero forte. Ho fatto il giro più veloce in gara, 1”47.1 ed è stato un terno al lotto. Ero messo piuttosto bene ma con le scie sono finito quinto. E’ stata una bella gara, la più bella dell’anno secondo me, come bagarre e corpo a corpo, ma davvero tosta fisicamente. Mi dispiace per il podio però va bene così; rimango quinto in classifica a 10 punti dal primo, siamo 7 piloti in 11 punti, quindi il campionato è decisamente aperto. Sono molto costante, ma mi manca il colpo grosso. La prossima pista è Imola, la conosco bene già dalla 300, e speriamo davvero nel grande risultato, ma io non smetterò mai di lottare sino all’ultima bandiera a scacchi del Mugello a fine agosto” ci ha raccontato subito dopo la gara il pilota del Delmonte Racing.

VALLELUNGA - Doriano Vietti Ramus secondo nel “National Trophy 1000”

Fine settimana da dimenticare, invece, per Mattia Sorrenti. Il torinese del Team MMP ha finito con un doppio ritiro nella 300 mentre nella R7 Cup ha chiuso la gara in nona posizione. “E’ stato un weekend davvero da dimenticare, ma sono le gare. Spero davvero nel prossimo round” ha commentato Sorrenti. Chiude a punti la sua terza gara nel Yamaha R7 Cup anche Matteo Destefanis: quindicesima posizione per lui. “Non è andato male il weekend anche se ho avuto problemi con l’inserimento delle marce, quasi tutti i giri non mi entrava la terza. Tutto sommato ci siamo avvicinati ai migliori e ho fatto una bella garetta. Speravo in qualcosa di più però è stata una gara abbastanza positiva” ha concluso Matteo.

Il prossimo appuntamento con il CIV e con l’R7 Cup sarà il 16 luglio all’interno del Mondiale Superbike, una vetrina quanto mai prestigiosa per questi giovani e promettenti piloti.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img