venerdì 9 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

LEINI – Un fiore per Vito e per la sicurezza nelle scuole (FOTO)

Per il secondo anno consecutivo il circolo cittadino del Pd ha partecipato all’iniziativa “Un fiore per Vito”, promosso in occasione della giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LEINI – Una scuola dopo l’altra, un cancello dopo l’altro. Raggiunti uno per uno in bicicletta. Un fiore, e un pensiero scritto da un bambino delle scuole, per ogni edificio. E per ogni fiore, il ricordo che correva ai ragazzi e alle ragazze della Casa dello Studente de L’Aquila, scomparsi sotto le macerie durante il terremoto come i bambini e le bambine della scuola di San Giuliano di Puglia, e che correva a Vito Scafidi, morto per il crollo di un controsoffitto al liceo Darwin di Rivoli. Per il secondo anno consecutivo il circolo cittadino del Pd ha partecipato all’iniziativa “Un fiore per Vito”, promosso in occasione della giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, istituita proprio il 22 novembre, data della tragedia di Rivoli.

«Sono estremamente soddisfatto dell’esito di questa iniziativa, sia per l’importante partecipazione, sia per l’adesione da parte della sezione “Giuseppe Luotto” dell’Anpi, di Articolo Uno e di Libera, e pertanto voglio ringraziare i referenti delle associazioni che hanno aderito e i referenti politici che hanno deciso di intraprendere con noi questo percorso – commenta Luca Torella, Segretario del circolo cittadino del Pd – Un percorso che vuole continuare a sensibilizzare e a mettere al centro del dibattito pubblico e politico la questione della sicurezza scolastica e degli investimenti senza, a mio avviso, dimenticare il tema della sicurezza del costruito. Ribadisco che la scuola deve essere il luogo dove le famiglie lasciano i loro figli con la finalità di costruire loro un percorso che guardi al futuro, e non devono avere il timore che qualcosa possa accadere all’interno degli edifici. Il tema della sicurezza non riguarda solo gli studenti e le studentesse ma anche i lavoratori e lavoratrici che tutti i giorni vivono e fanno vivere i plessi scolastici».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img