sabato 3 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

RIVAROSSA – Iscrizioni aperte per la camminata contro la violenza sulle donne (FOTO)

Una camminata di circa 5 chilometri, non competitiva, per sostenere “la Rete delle Donne” di San Maurizio, sodalizio che si batte per aiutare le donne in difficoltà, in programma per il 25 novembre prossimo

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

RIVAROSSA – Una camminata di circa 5 chilometri, non competitiva, per sostenere “la Rete delle Donne” di San Maurizio, sodalizio che si batte per aiutare le donne in difficoltà. È la proposta che arriva da Rivarossa in occasione della giornata internazione contro la violenza sulle donne (o contro la violenza di genere, per allargare il discorso), in programma per il 25 novembre prossimo.

La camminata, per consentire una partecipazione più ampia, è in programma per domenica 27, con ritrovo alle 14, al campo sportivo del Ciapei. La partecipazione è gratuita (ma l’iscrizione è obbligatoria chiamando il numero 342/8579963): con una piccola offerta di 10 euro (il ricavato sarà interamente devoluto alla “Rete delle donne” per sostenerne i progetti) sarà possibile portare a casa la maglietta dell’evento. Al termine della camminata, la cerimonia di inaugurazione della panchina rossa, e la distribuzione di bevande calde offerte ai partecipanti e alle partecipanti dalle associazioni rivarossesi. Già, perché l’evento, nato grazie all’impegno del Comune (nelle figure del Consigliere Donata Ponchia e del Vice Sindaco Lucia Goletto), ha ricevuto la collaborazione e il sostegno di tutte le associazione del territorio (dall’As Rivarossese ad Amalune, dall’associazione di Protezione Civile “La Torre” alla Pro Loco alla Fidas), dell’Amministrazione comunale, della palestra Mirabai e di Città Metropolitana.

Associazioni che non solo hanno collaborato fattivamente all’iniziativa, ma hanno anche prestato volto e voce dei propri iscritti per la realizzazione un video diffuso in questi giorni, con il quale tutte ribadiscono il proprio “no” alla violenza e invitano ad una partecipazione massiccia. Perché quello della violenza sulle donne è un tema serio, di cui tutti parlano ma per il quale si fa fatica a trovare una soluzione efficace. E anche una camminata può essere un modo per dare un proprio contributo ad una causa importante.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img