mercoledì 7 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

LEINI – Il saluto della “Anna Frank” alla dirigente scolastica Garofalo

Dopo tre anni trascorsi al timone della scuola leinicese, Garofalo ha ottenuto il trasferimento nella sua terra natia, la Basilicata

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LEINI – L’anno scolastico che sta per iniziare porterà, per gli alunni della “Anna Frank”, alcune novità. Ad esempio ragazzi e genitori non troveranno più la dirigente scolastica, Maria Antonietta Garofalo, al suo posto di lavoro, dietro la sua scrivania. Dopo tre anni trascorsi al timone della scuola leinicese, Garofalo ha ottenuto il trasferimento nella sua terra natia, la Basilicata (al momento non si sa ancora chi sarà chiamato a sostituirla). Tre anni che ma valgono almeno il doppio, dal momento che ha vissuto in pieno la pandemia da Covid con tutto quello che ha comportato a livello scolastico.

Ma non sono stati solo questo: tre anni impegnativi ma ricchi anche di soddisfazioni, di frutti in parte già colti e in parte ancora da raccogliere; di collaborazioni proficue con docenti, amministrazione, genitori e associazioni del territorio. Di progetti, come il Ddl Green e i Pon, che hanno permesso l’installazione di lavagne multimediali di ultima generazione in tutte le aule, comprese quelle dell’infanzia (vale la pena ricordare che la direzione didattica dell’Anna Frank ha 35 classi della primaria e 8 sezioni dell’infanzia, per un totale di circa 900 alunni). Il tutto inserito in una realtà economico sociale in continua evoluzione, che deve essere monitorata per offrire opportunità in linea con i cambiamenti.

Leini DS Garofalo in ufficio1 Res

E poi la pandemia, il lockdown, gestito comunque in maniera ottimale grazie all’adozione del registro elettronico e al prestito d’uso dei tablet. Garofalo, quindi, lascia una scuola più tecnologicamente avanzata rispetto a come l’ha trovata, con migliori livelli di accoglienza e di apertura alle iniziative del territorio e dell’Università, con una biblioteca scolastica digitale a disposizione di alunni e docenti, e con un’implementazione di proposte formative di alto livello rivolte ai docenti, e di attività didattiche che hanno favorito competenze trasversali. Insomma, un miglioramento del clima scolastico realizzato di concerto con docenti, personale Ata e segretaria.

Ma non è questa l’unica novità. Dal primo settembre la scuola perderà anche tre delle sue maestre storiche, da molto tempo impiegate alla Anna Frank, che godranno della quiescenza: Mirella Papalato, Anna Carolina Bisceglia e Norma Moretto, quest’ultima a Leini da trent’anni: a loro un grande ringraziamento per la devozione le competenze che hanno messo in campo con i futuri cittadini. «Ma un grazie, non meno grande, va ai sogni e ai progetti condivisi della Dirigente scolastica – commentano dalla scuola – che con determinazione, passione, capacità di costruzione e fiducia ha saputo far diventare realtà. Le auguriamo il meglio che possa incontrare ancora nella sua carriera, e soprattutto di continuare ad avere uno sguardo capace di attenzione e comunicazione, come ha sempre fatto». E con l’augurio al personale che altrettanti sogni, altrettanti progetti, altrettante iniziative possano essere realizzate, nel corso dell’anno, con la nuova dirigenza.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img