mercoledì 10 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

LEINI – Il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze pensa all’ambiente

Quattro i punti in discussione, tutti approvati all’unanimità

LEINI – Giovedì pomeriggio il progetto del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze è entrato nel vivo, con la seduta di sindaco, assessori e consiglieri. Quattro i punti in discussione, tutti approvati all’unanimità. A dirigere le danze il presidente dell’assemblea, Mattia Benetti: dopo un rimpasto di deleghe tra i vari assessori, è stato approvato il logo del CCRR, che si richiama ai simboli di Leini, alla sua torre, ai suoi colori (il giallo e l’azzurro).

Il logo farà il suo esordio sui primi cestini per i rifiuti che saranno posizionati in aree già individuate dal Consiglio in diverse zone della città, frazione Tedeschi compresa. Al progetto dei cestini hanno lavorato l’assessore all’Ambiente Davide Torella con il suo team: Matteo Falcone, Samuele Ranieri e Matteo Chiabotto.

Approvato anche il progetto legato alle api: «Abbiamo posto dei quesiti ad un apicultore – ha proseguito Torella – Si sono valutati prezzi, arnie e nuclei familiari composti da ape regina e 10 api circa. Molte tipologie di piante potrebbero estinguersi senza api e gli attuali livelli di produttività agricola sarebbero sostenibili solo ad altissimi costi per l’impollinazione artificiale. Noi del Ccrr saremmo molto felici se riuscissimo a realizzare questo progetto perché ci darebbe la possibilità di contribuire allo sviluppo sostenibile del mondo intervenendo direttamente sul tema dell’estinzione delle api».

Altre spiegazioni sono venute dal consigliere Samuele Ranieri: «Esistono 20.000 specie di api. Ogni ape ha 170 recettori olfattivi il che significa che hanno un super olfatto, due occhi composti da tre occhi semplici e quelle da miele vivono in alveari e sono animali socievoli».

Leini ccr1 Res
LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img