venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

COLLERETTO GIACOSA – Al Bioindustry Park l’incontro annuale “Donne in Rete”

Un convegno di sole donne per parlare del ruolo femminile nella società, nell’economia e nella politica e dei cambiamenti da apportare per valorizzare il potenziale di ognuna

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

COLLERETTO GIACOSA – L’8 aprile 2022 si è svolto al Bioindustry Park Silvano Fumero Spa, l’appuntamento annuale del gruppo Imprenditrici e dirigenti per il Canavese e dell’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese che raduna donne impegnate in politica, nell’impresa privata, nelle istituzioni del territorio.

Si tratta di un evento per riflettere sul riconoscimento sociale del ruolo delle donne e la necessità di lavorare per un cambiamento che valorizzi pienamente tale, imprescindibile ruolo.

In particolare, l’obiettivo del convegno è valorizzare il contributo dell’associazionismo femminile, inteso come elemento di coesione sociale a favore del cambiamento. Tale espressione di impegno risulta indispensabile per potenziare le risorse individuali, superare le differenze, sostenere positivamente i cambiamenti culturali, sociali ed economici che caratterizzano il processo evolutivo della società attuale.

Le relatrici hanno cercato di dare risposte a domande di grande importanza: come valorizzare le donne per fare in modo che possano esprimere il loro potenziale, come lavorare per l’interesse comune, senza perdere le caratteristiche identitarie di ciascuna donna.

Hanno aperto il convegno, alle 16.00, Alberta Pasquero, Presidente Gruppo Imprenditrici e Dirigenti per il Canavese e AD del Bioindustry Park Silvano Fumero SpA; Maria Sangalli Megale Governatore Inner Wheel – Distretto 204 CARF; Maria Virginia Tiraboschi, Senatrice della Repubblica; Sonia Cambursano, Consigliere Delegato della Città Metropolitana di Torino e sindaco del Comune di Strambino.

“Lavorare sulla parità di condizioni nel mondo del lavoro significa prima di tutto lavorare sulle condizioni abilitanti, cioè sui fattori base che consentono alle donne di scegliere il proprio ruolo. La parola chiave è “scegliere”, perché anche nel caso di donne che scelgono il ruolo prioritario di cura della famiglia bisogna chiedersi se è stata davvero una scelta, se hanno avuto la possibilità di investire su altri ruoli. Spesso queste possibilità sono fortemente limitate da fattori esterni” ha dichairato Cambursano.

Alle 16.30 sono iniziati i lavori veri e propri, con Nella Falletti Geminiani, Presidente Club Inner Wheel di Cuorgnè e Canavese – Vice Presidente Gruppo Imprenditrici e Dirigenti per il Canavese; Anna Mantini, Consigliera regionale di parità della Regione Piemonte; Laura Gillio Meina Direttore IC&SH Business Unit, Boston Scientific Southern Europe e VP Confindustria Dispositivi Medici; Laura Morgagni, Direttore della Fondazione Torino Wireless e Segretario Generale Cluster Nazionale Smart Communities Tech; Patrizia Paglia, Presidente Confindustria Canavese e AD Iltar-Italbox Industrie Riunite Spa.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img