giovedì 20 Gennaio 2022
spot_img
spot_img

VALPERGA – Applausi scroscianti per il Coro Artemusica nel concerto “Oltre il Tempo” (FOTO E VIDEO)

L'evento si è tenuto al Santuario del Sacro Monte di Belmonte

VALPERGA – Applausi scroscianti e standing ovation per il Coro Artemusica che si è esibito sabato scorso, 4 dicembre 2021, al Santuario del Sacro Monte di Belmonte, nel concerto “Oltre il Tempo”.

Organizzato con il contributo del Comune di Valperga, dell’Unione Montana Val Gallenca e della Regione Piemonte, l’evento ha riscosso un notevole successo. Gremita la chiesa, nel rispetto delle normative anticovid.

Un titolo emblematico, spiegato dal Maestro Carlo Beltramo di Artemusica: “Oltre il Tempo. C’è un grande bisogno di andare oltre il tempo – ha dichiarato in apertura Carlo Beltramo – e Belmonte, luogo che da sempre ispira a spiritualità più profonde, è il posto ideale. Un viaggio nella spiritualità, accompagnato dalla musica e dall’armonia dei suoni. E quando la parola si fa musica, vola ancora più in alto.”

Un concerto carico di emozioni, fortemente voluto in un periodo ancora incerto a causa della pandemia. “Ed ecco che, in questa incertezza, – ha concluso Beltramo – la musica ci aiuta a dare conforto.”

Il coro, diretto dal Maestro Debora Bria e accompagnato al pianoforte dal Mastro Carlo Beltramo, ha spaziato in un repertorio vastissimo, chiudendo con un medley adatto al periodo natalizio, sapientemente arrangiato.

Emozione, brividi e qualche lacrima sono stati stimolati nel pubblico dalle armoniose voci.

Ancora una volta Artemusica ha dimostrato la professionalità con la quale da sempre lavora, che la contraddistingue, e che l’ha portata ad essere conosciuta sia a livello nazionale che internazionale.

Ad aprire il concerto, i saluti ufficiali del Sindaco di Valperga Walter Sandretto, del Presidente dell’Unione Montana Val Gallenca, nonché Sindaco di Prascorsano, Piero Rolando Perino, del Consigliere Regionale Mauro Fava accompagnato dal Consigliere Daniele Valle, e dall’On. Francesca Bonomo.

“Il Sacro Monte deve diventare sempre più cultura identitaria del territorio – è stato ribadito dalle autorità – è necessario continuare a lavorare assieme, uniti, organizzare eventi, non abbandonarlo, riqualificarlo e farlo divenire sempre più attrattivo per il turismo.”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img