sabato 22 Gennaio 2022
spot_img
spot_img

ROCK POLITICK – Cittadini…Di cosa avete bisogno?

ROCK POLITICK – Cittadini… Di cosa avete bisogno?

É questa la domanda che la politica e la società non vi rivolge piú da anni…

Le cose sembrano andare meglio da quando Draghi si é insediato a capo del Governo: con il green pass la nostra vita sembra tornare alla normalità.

Ma questa é normalità? Un’indifferenza e un’ insofferenza totale ci hanno abbracciato in questi ultimi mesi riguardo alle cose pubbliche e alla comunità. Siamo sempre piú divisi, piú soli… Non ci interessa piú quello che ci circonda, prendiamo parte a campagne ideologiche solo perché presunti leader con tanti follower ci dicono di farlo, senza pensare alle conseguenze. Il Canavese e l’Italia intorno a noi piano piano muoiono in una tristezza e in una bassezza mai vista prima… Le strade sono deserte, sporche e rovinate. Le tasse continuano a salire. E la benzina ogni giorno é piú cara. Tutto questo nel silenzio piú totale…

Ma allora di cosa avete veramente bisogno cittadini? Di una strada nuova? Di un semaforo intelligente? Di una buca rattopata? Di una panchina gentile? Di pagare meno tasse?

No cittadini… Forse avete bisogno di credere che in questo mondo ci sia ancora qualcosa che veramente funzioni… Forse Avete bisogno di leader che sappiano ascoltarvi, che capiscano a fondo le vostre difficoltà quotidiane, che facciano il possibile per farvi sentire al centro di un progetto e non solo un misero numero. Non avete bisogno di avere un nemico comune, avete il bisogno di sentirvi liberi di avere la vostra idea anche se si scontra a quella che il sistema ci obbliga ad avere.

Non fraintendete, il bene della comunità viene al primo posto e in una situazione di emergenza deve essere l’unico scopo da perseguire.

Ma cittadini… Non avete bisogno di uomini computer freddi e senza scrupoli, avete bisogno di leader veri… Leader che vi facciano battere per delle cause giuste e per il bene comune, ma al giorno d’oggi la speranza di trovarne ancora di uomini in grado di scrivere e cambiare la storia del Canavese e dell’Italia é veramente bassa…

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img