spot_img
martedì 21 Settembre 2021
martedì, Settembre 21, 2021

PIEMONTE – Per i giovani tra i 12 e i 19 anni, vaccini ad accesso diretto

È anche possibile non effettuare la preadesione ma recarsi direttamente ai centri vaccinali

PIEMONTE – I giovani tra i 12 e i 19 anni possono effettuare il vaccino con accesso diretto, anche senza preadesione, nei centri vaccinali presenti sul territorio.

La vaccinazione con accesso diretto è garantita compatibilmente con le disponibilità delle dosi e dei posti liberi, in base alla tipologia di vaccino somministrabile presso i punti vaccinali. Il vaccino attualmente autorizzato è Pfizer. L’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, ha approvato pochi giorni fa anche l’uso del vaccino Moderna per la fascia 12-17 anni e su questo punto adesso si attende un parere dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco.

Alla luce di questo, vista anche l’importante adesione verificatasi lunedì 26 luglio, si raccomanda di telefonare alla propria Asl per verificare la disponibilità di vaccini per l’accesso diretto del centro prescelto.

All’iniziativa può partecipare sia a chi non ha ancora aderito alla campagna vaccinale sia a chi si è già registrato su www.IlPiemontetivaccina.it In quest’ultimo caso non è necessario cancellare la prenotazione/adesione, in quanto è il sistema a farlo in automatico dopo l’avvenuta vaccinazione.

I minorenni devono essere accompagnati da un genitore/tutore munito di autocertificazione di responsabilità genitoriale e consenso alla vaccinazione. L’autocertificazione e il consenso (scaricabili su www.ilPiemontetivaccina.it), unitamente alla copia di un documento di identità valido, dovranno essere consegnati per entrambi i genitori, oppure per il tutore, oppure unitamente alla dichiarazione di famiglia monogenitore.

Si ricorda che per la fascia 12-18 anni resta sempre possibile la prenotazione su www.ilPiemontetivaccina.it da parte di un genitore/tutore/affidatario.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img