sabato 19 Giugno 2021
sabato, Giugno 19, 2021
spot_img

CHIVASSO – Iniziata la bonifica nel tratto ferroviario compreso tra Chivasso e Brozolo

Della linea Asti-Chivasso, sospesa nel 2011

CHIVASSO – Sono iniziate le operazioni di completa ripulitura e bonifica del sedime ferroviario e dei fabbricati viaggiatori del tratto compreso tra le stazioni di Chivasso e Brozolo della linea Asti-Chivasso, anch’essa sospesa dal 2011.

“Non sempre i sogni restano sogni, a volte prendono forma. – Dichiara il Consigliere Regionale e consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza di Palazzo Lascaris, Gianluca Gavazza – A circa un anno dal sopralluogo, un grazie va rivolto ai tecnici di Rfi, al direttore generale della Fondazione Fs l’ingegnere Luigi Cantamessa, all’onorevole Carlo Giacometto e al presidente della commissione Trasporti, il leghista Mauro Fava, che con me, fin dall’inizio, hanno creduto in questo progetto. Vedere il binario riprendere forma con la pulizia partendo da Brozolo con meta a Chivasso è un grande risultato. Un binario che storicamente ha dato lustro, ricchezza e servizio al nostro territorio. Fondazione Fs e Rete Ferroviaria Italiana stimano entro la fine della prossima stagione estiva la riapertura all’esercizio della prima parte di questo paesaggistico tracciato ferroviario, caratterizzato da stazioni dalle architetture uniche sulla Rete Fs, perfettamente inserite nel panorama circostante.”

E conclude: “La linea è dismessa dal 2011, non soppressa, per cui binari e sedime sono da tutelare come servizio pubblico oltre ad essere un patrimonio di tutti, sulla Chivasso-Asti, valutati i costi di riattivazione della tratta a fini turistici, verrà effettuato un ripristino iniziale della linea fino a Brozolo per un totale di circa 20 chilometri  di binario da recuperare”.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img