lunedì 29 Novembre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

CASTELLAMONTE – Ospedale: il Pd propone di riaprirlo; la Lega replica che non è a norma

E si apre il dibattito anche tra i cittadini

CASTELLAMONTE – Si infiamma, anche in Canavese, la polemica  sulle strutture che potrebbero essere utilizzate per offrire rapidamente posti letto ai malati Covid, alla proposta del PD, in particolare di Alberto Avetta e del Sindaco Pasquale Mazza di riaprire l’ospedale di Castellamonte rispondono il Deputato Alessandro Giglio Vigna e il Consigliere Regionale della Lega, Andrea Cane.

 “Roma nel corso della settimana dovrebbe far muovere i primi passi ai progetti di potenziamento degli ospedali e dei pronto soccorso, in capo al commissario straordinario Domenico Arcuri. – Commenta Giglio Vigna – Con la potenza di fuoco della task force governativa non siamo riusciti ad attivare gli interventi edilizi negli ospedali, da marzo ad oggi, mentre in piena seconda ondata leggo la proposta di riattivare un nosocomio in parte dismesso e in parte che si diceva che sarebbe stato riutilizzato come casa della salute per i medici di base e centro per l’autismo: si leggevano già nel 2017 questi proclami proprio dalla Giunta Saitta-Chiamparino per una struttura ospedaliera diventata prioritaria per chi allora non ha agito e oggi getta discredito”.

[metaslider id=”187330″]

“Ecco il solito coniglio dal cilindro! Resto nuovamente stupito – dice sulla questione il canavesano Andrea Cane, vicepresidente della commissione sanità piemontese – dalla faciloneria con cui il PD, in particolare Avetta e Mazza, si propongano come risolutori di situazioni emergenziali che portano la loro firma in calce, grazie a tagli di ospedali e medicina territoriale perpetrati dalla loro politica.

Si legge ovunque sui giornali che manca il personale per far funzionare nuove strutture, strepitare su Castellamonte come panacea anti Covid è vergognoso per chi dovrebbe sapere che la struttura è sprovvista di impianto antincendio, ha un impianto elettrico non a norma, ha un impianto idraulico da ripristinare così come quello dei gas medicali. Quando si vuole fare politica bisogna ricordare che il confine tra la proposizione e lo sciacallaggio non va mai superata”.

[metaslider id=”653528″]

[metaslider id=”653523″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img