martedì 26 Gennaio 2021

Rock Politick – Gli errori che hanno causato la 2° ondata di Covid

Rock Politick – Stagione 2 Ep. 4 – Il nuovo DPCM si porta dietro di sé un terrorismo psicologico che ci riporta indietro ai mesi di Marzo e Aprile, quando il picco dei contagi era massimo.

Questa improvvisa fobia, scomparsa magicamente quest’estate quando migliaia di italiani in preda alla voglia di mare presero valigie e chiavi della macchina per andare a farsi le ferie in posti sovraffollati dove però “non ce n’era Coviddi”, sta rovinando l’ economia e il commercio interno italiano e canavesano.

Telegiornali e media riportano quotidianamente l’avanzamento del Virus che sta sempre più dilagando in tutto il mondo.

Non si doveva arrivare di nuovo a questo punto. Il Governo avrebbe dovuto applicare delle piccole restrizioni nei mesi precedenti, ma questo è il risultato di una cattiva gestione anche da parte delle regioni nel periodo estivo. È mancata una sensibilizzazione sull’ uso della mascherina, ma soprattutto degli incentivi concreti per preferire localitá turistiche piú varie riuscendo cosi a differenziare il flusso delle persone.

Il problema è che la maggior parte delle regioni, tolte il Veneto e l’ Emilia Romagna, non sono state in grado di prepararsi nei mesi di Luglio e Agosto. I letti di terapia intensiva non hanno raggiunto il numero chiesto dal dipartimento Sanitario Italiano e i tamponi, nonostante se ne facciano molti di piu rispetto a Marzo, sono in numero di gran lunga minore a quelli eseguiti dal Regno Unito e dalla Francia.

Tutto ciò si riversa poi nell’economia, perché la paura fa da padrona e le piccole imprese e i piccoli commercianti vengono inghiottiti dal tunnel della crisi che sta colpendo sempre più persone.

Bisognerebbe far capire ai cittadini che il virus è lo stesso di Agosto e che rispettando le regole alla lettera si dovrá rinunciare per forza di cose ad alcuni momenti speciali, ma si possono fare ancora molte cose e crearne di altrettanto importanti.

Uno dei tanti problemi è che manca una figura istituzionale credibile in grado di far rispettare le leggi e di controllare le nostre cittá senza incutere timore per eventuali multe salate, ma che faccia capire che queste azioni devono essere fatte per il bene comune.

Perché diciamocelo chiaramente, rispettando le nuove regole e normative si può fare tutto in sicurezza e con un basso rischio di contagio… Basta volerlo.

urbanlungo

Leggi anche...