domenica 13 Giugno 2021
domenica, Giugno 13, 2021
spot_img

PIEMONTE – Dal 31 agosto possono riaprire le scuole per l’infanzia; attivo lo screenig Covid per i docenti

Asili nido, micro nidi, sezioni primavera, centri di custodia oraria e nidi familiari

PIEMONTE – Ieri, giovedì 27 agosto, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha firmato l’ordinanza che da lunedì 31 agosto consentirà alle scuole per l’infanzia (asili nido, micro nidi, sezioni primavera, centri di custodia oraria e nidi familiari) di riaprire.

“Abbiamo voluto anticipare il più possibile questo servizio – ha dichiarato Cirio – consapevoli di quanto sia importante per le famiglie e per tutti i lavoratori del comparto, costretti dall’emergenza coronavirus a subire immensi disagi. Riaprire nel rispetto della sicurezza più assoluta, ma riaprire.”

Intanto è stato attivato in tutto il Piemonte il servizio di screening per il Covid-19 su base volontaria riservato al personale docente e non docente operante nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie pubbliche, statali e non statali, paritarie e private.

Secondo le indicazioni nazionali, i soggetti appartenenti al personale delle scuole pubbliche statali dovranno rivolgersi al proprio medico di medicina generale che provvederà ad eseguire il test e, in caso di positività, ad inserire il nominativo sulla piattaforma Covid-19 della Regione Piemonte per l’effettuazione del tampone da parte della Asl di appartenenza.

Il restante personale di tutte le scuole non statali e dei servizi educativi per la prima infanzia e il personale scolastico privo di medico di medicina generale nel luogo di domicilio lavorativo eseguirà i test presso le aziende sanitarie locali.

Qui la tabella in excel da scaricare con  il riepilogo dei recapiti telefonici e di posta elettronica ai quali rivolgersi in ogni singola Asl del Piemonte.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img