mercoledì 3 Marzo 2021

PIEMONTE – Operatori sanitari a rischio tutti i giorni; la situazione illustrata da Nursind (VIDEO)

In collegamento con noi il Segretario Regionale Francesco Coppolella

PIEMONTE – Non stanno lavorando in condizioni facili, gli operatori sanitari piemontesi, durante questa emergenza pandemica.

Nursind, il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, faceva presente le problematiche lavorative, le condizioni per niente ottimali e la necessità di nuove assunzioni, già molto tempo prima dell’epidemia. Ora la situazione si è aggravata. Gli operatori sanitari non hanno potuto finora mettersi in quarantena. Sono partite le assunzioni, che, Francesco Coppolella, Segretario Regionale Nursind Piemonte, ha dichiarato essere “tardive”.

“Gli operatori sanitari hanno bisogno dei dispositivi di protezione – ha anche rimarcato – non dimentichiamo che corrono un grave rischio per sé stessi e per le loro famiglie”.

Francesco Coppolella ha illustrato la situazione in collegamento remoto con noi, nell’ambito del programma “Quattro chiacchiere …da remoto” e ha illustrato le proposte di Nursind allo stato attuale delle cose.

Leggi anche...