venerdì 14 Agosto 2020

MAZZÈ – Al via i preparativi per i festeggiamenti del 10° Anniversario della Denominazione Caluso DOCG (VIDEO)

Il 2020 sara’ un anno ricco di iniziative per promuovere l’eccellenza enoica canavesana

MAZZÈ – Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa del Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dei vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese, a Mazzè – presso la sede di Rossetto Srl – di presentazione dei primi eventi in calendario per iniziare a festeggiare i 10 anni della denominazione CALUSO DOCG, il cui anniversario cadrà ad ottobre 2020, volti a mettere in luce tutte le eccellenze delle denominazioni DOCG e DOC dei vini del Canavese.

CAMPAGNA AMICA BANNER 730originalvenariabannerpircc

La prima attività, “Ivrea, Vignaioli in città”, è stata ideata e organizzata in collaborazione con Ascom Confcommercio Torino e Provincia e con il contributo della Camera di Commercio di Torino e della Città di Ivrea, vedrà vignaioli e commercianti impegnati, nel pomeriggio di sabato 30 novembre, in degustazioni libere di vini DOCG e DOC del Consorzio, per far conoscere a tutti i partecipanti le eccellenze enologiche canavesane.

A dicembre, invece, si svilupperà il progetto “Brindisi di Natale in Canavese” che si concretizza in due fasi: un contest tra pasticceri per il miglior panettone, con ingrediente uno dei vini DOCG o DOC del Consorzio, seguito da degustazioni gourmet presso le cantine aderenti dove il pubblico potrà assaggiare gli esclusivi panettoni in abbinamento ai vini dei produttori canavesani e decretare il miglior prodotto dolciario.

La conferenza stampa è stata aperta da Pierangelo Rossetto, che dopo aver dato il benvenuto agli ospiti intervenuti e raccontato brevemente la propria realtà ha passato la parola a Caterina Andorno, Presidente del Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dei vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese che ha illustrato le prime iniziative previste di celebrazione dell’anniversario della denominazione CALUSO DOCG (Ivrea, Vignaioli in città e Brindisi di Natale in Canavese).

Per un approfondimento sulle singole iniziative sono intervenuti rispettivamente Luisa Marchelli presidente Ascom Ivrea e Canavese che ha spiegato la dinamica dell’iniziativa che animerà la Città di Ivrea e Christian Trione, Ambassadeur du Pain, panificatore a Saint – Christophe, candidato per l’Italia al Mondial du Pain 2019 di Nantes e membro della giuria per illustrare i criteri di valutazione dei panettoni in concorso.

A moderare gli interventi Alessandro Felis, giornalista e critico enogastronomico. L’evento si è concluso con una speciale degustazione di prodotti da forno, ideati e creati da Christian Trione, a base di farine scelte, in perfetto connubio con i vini delle 13 cantine aderenti al progetto.

nuovoBannerPaonessamobili brunassocoferlungo

“IVREA, VIGNAIOLI IN CITTA’” – 30 novembre 2019

Grazie alla collaborazione con l’associazione Ascom di Ivrea il 30 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00 alcuni negozi del centro ospiteranno una selezione di cantine del Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dei vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese, dando vita ad un’iniziativa unica, ovvero la possibilità di unire allo shopping anche un momento di degustazione e confronto con i vignaioli. Una formula originale e personale per conoscere direttamente le realtà vitivinicole che operano sul territorio e che producono i vini Caluso DOCG, Canavese e Carema DOC, fiori all’occhiello del Canavese.

“Ascom Ivrea e Canavese è fiera di essere parte di questo progetto per l’importante traguardo dell’Anniversario della denominazione Caluso Docg per i suoi 10 anni di successi.

Vogliamo che le eccellenze del nostro territorio, che nulla hanno da invidiare a quelle di altri territori, vengano riscoperte e diventino patrimonio di un pubblico sempre più vasto – dichiara Luisa Marchelli presidente Ascom Ivrea e Canavese. “È un tassello importante per la promozione del territorio non solo in Italia ma anche all’estero ed in particolare guardando i nostri vicini di Francia e Svizzera che sono e devono diventare sempre più fruitori delle nostre proposte turistiche che si snodano tra enogastronomia, cultura e sport. Ricordiamo che Ivrea è patrimonio Unesco e questo senza dubbio porterà nuovi flussi che non si aspettano una tale e varia offerta di proposte.”

bannercortinalungo2fuorirottabanner1050 jpegurbanlungo

BRINDISI DI NATALE IN CANAVESE

IL PANETTONE DI-VINO: PREMIO MIGLIOR PANETTONE CON VINO CANAVESANO

L’iniziativa prende vita dal sodalizio tra 13 pasticcieri, di Torino e provincia, e 13 cantine del Consorzio che ha come obiettivo la creazione di panettoni, inediti e originali, preparati con l’uso di una delle tre declinazioni di Caluso DOCG (fermo, spumante e passito), di Carema DOC o di Canavese DOC come ingrediente principale. Tutti i panettoni prodotti parteciperanno ad un concorso che premierà il miglior panettone con vino canavesano.

Inoltre, verrà assegnato un riconoscimento speciale a chi saprà meglio valorizzare la Caluso DOCG. La giuria sarà composta da esperti del settore, giornalisti enogastronomici, un rappresentante del Consorzio.

La giuria si riunirà il 29 novembre per esaminare i panettoni in gara e il 4 dicembre verrà effettuata la premiazione.

NATALE IN CANTINA: CANTINE APERTE 8, 15 e 22 DICEMBRE 2019

Le 13 cantine aderenti al progetto accoglieranno, nelle domeniche 8, 15 e 22 dicembre i
visitatori, per far degustare gli esclusivi panettoni realizzati dai pasticceri in occasione del
concorso “Il panettone Di-Vino”, utilizzando come ingrediente il proprio vino canavesano, in
abbinamento ad un buon calice di Caluso DOCG, Carema DOC o Canavese DOC. Gli stessi
prodotti dolciari potranno essere degustati e acquistati sia in occasione delle visite in cantina sia presso le pasticcerie che hanno aderito al progetto.

“Il connubio tra cibo e vino è da sempre una liaison perfetta, per questo abbiamo deciso di creare un’iniziativa che mettesse alla prova alcuni tra i migliori pasticcieri delle zone del Canavese e di Torino per realizzare panettoni utilizzando i nostri vini DOC e DOCG. Tali creazioni saranno utilizzate in occasione delle degustazioni in cantina così da ampliare l’esperienza gourmet dei visitatori che vengono a conoscere il nostro territorio e a scoprire le nostre eccellenze vitivinicole.” commenta Caterina Andorno, Presidente del Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione dei vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese.

regioneaprile
Original MarinesNuovaLocandinaPaonessacortinamaggio2Locandinabrunasso1cofer1cortinalocandmaggio2fuorirottaloc1
LocandinaRestatescalvenariaagosto
- Advertisement -

Leggi anche..

VIABILITA’ – Chiusure viabilità: Sp. 81 di “Mazzè” e Sp. 590 della “Val Cerrina”

VIABILITA' – Comunicazione della Città Metropolitana di Torino sulle prossime chiusure per cantieri.

MAZZÈ – Incidente: auto esce di strada e si ribalta sul prato

MAZZÈ – Incidente questa mattina, giovedì 4 giugno, in via Caluso a Mazzè.

MAZZÈ – Truffa: si fingono agenti in borghese e fermano con la scusa di far compilare l’autocertificazione

MAZZÈ – Il Sindaco Marco Formia ha avvisato i cittadini di fare attenzione alle truffe.

MAZZÈ – Riprendono i lavori sulla diga

MAZZÈ - Dopo due anni di attesa, a fine settembre, sono ripartiti i lavori a Mazzè sulla traversa di derivazione dal...

VISCHE / MAZZÈ – Assaltano due bancomat e sfuggono ai Carabinieri; ricerche in corso (VIDEO)

VISCHE / MAZZÈ - Intorno all' 1.30 circa di questa notte, domenica 20 ottobre, a Vische e nella vicina Tonengo...

Ultime News

TORINO – Deteneva armi ed è sospettato di essere un usuraio: arrestato

TORINO - Nella sua abitazione aveva una pistola semiautomatica Herstal cal. 7.65 matr. 676256 (intestata a una persona deceduta nel 2001),...

CASTELLAMONTE – Tentato furto a casa della famiglia Rosboch

CASTELLAMONTE – Ha tentato di rubare nella villa della famiglia Rosboch, conosciuta in città per il tragico omicidio della figlia, Gloria.

TORINO – Senza mascherina e biglietto si rifiuta di scendere dal treno: arrestato

TORINO - Senza mascherina e biglietto si è rifiutato di scendere da un treno regionale e ha iniziato a dare in...

ASTI – Scippa un pensionato: fermato da un Carabiniere libero dal servizio e arrestato

ASTI - Erano le 16:15 di ieri quando un Maresciallo dei Carabinieri, effettivo alla Sezione di polizia giudiziaria della Procura di...

COVID – Nursind: “Il personale sanitario cerca certezze sul comportamento da adottare al rientro”

COVID – Il Segretario Nursind Piemonte, Francesco Coppolella, si pronuncia sulle indicazioni approvate dalla Giunta Regionale in materia di rientro in...
X