RIVAROLO CANAVESE – Nella serata di lunedì 6 maggio, il candidato Sindaco Fabrizio Bertot (Lista Riparolium Bertot Sindaco), ha presentato ufficialmente, presso l’Hotel Rivarolo, la squadra e il programma.

Una presentazione dinamica e predisposta anche per i non udenti grazie alla professionalità di Emanuela Labartino che si è prestata a tradurre tutta la serata nel linguaggio dei segni.

I candidati non sono entrati uno alla volta, ma sono stati sotto gli occhi di tutti fin dall’inizio.
Uno alla volta si sono poi avvicinati a Bertot, in filo logico discorsivo continuo, andando a toccare i diversi punti del programma che guarda al futuro, verso una Rivarolo innovativa.

Uno dei punti importanti toccati durante la serata, quello della legalità, adottando delle misure a tutela della legalità e della trasparenza, affidandosi al Centro Ricerche Studi Nord Ovest che si occupa della tutela della legalità sugli Enti Pubblici, certificando gli atti.

Altri punti del programma toccati riguardano lo spostamento degli uffici comunali, salvaguardando la sala consigliare di Palazzo Lomellini; la realizzazione delle nuove scuole medie; la realizzazione di un polo culturale a Villa Vallero con il trasferimento della biblioteca, la creazione di un archivio storico rendendo il tutto multimediale. Un centro dove far nascere progetti ed eventi.

E ancora la trasformazione del Polisportivo in un Centro Sportivo, migliorando la qualità dei servizi e degli spazi. La sicurezza in città e nelle frazioni con il posizionamento di videocamere.
La realizzazione di eventi in città e nelle frazioni e il recupero del Teatro. Queste sono solo alcune dei progetti contenuti nel programma.

Bertot ha affermato che, in caso di elezione, continuerà ad occuparsi lui di urbanistica, mentre ad occuparsi di viabilità sarà Aldo Raimondo, nuovamente in qualità di Assessore; invece Martino Zucco Chinà sarà il vice Sindaco.

Gli altri componenti della lista, dei quali non ha svelato eventuali ruoli, anche se facilmente intuibili, sono:  Barbara Capocefalo, Mauro Cassoni, Graziano Colacicco, Alessia Cuffia, Tonino Fornero, Fabrizio Gallo, Milena Leone, Mara Maffiotto, Davide Monopoli, Manuela Muzzolini, Concetta Palato, Roberto Rapelli, Chiara Sangiorgi e Flavio Vacca.

Alla serata è intervenuto anche l’Assessore Regionale allo Sport uscente Giovanni Maria Ferraris, che ha portato il suo saluto, considerando che non si ricandiderà più, e il suo sostegno a Fabrizio Bertot e alla lista.

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here