AGLIÈ – Marco Succio, Sindaco uscente e candidato per le prossime elezioni amministrative della lista “Agliè prima di tutto”, ha presentato ieri sera, giovedì 18 aprile, i componenti della lista, presso la caffetteria Hollywood di Agliè.

«Sono estremamente orgoglioso di una squadra eterogenea – ha affermato Succio – dal punto di vista anagrafico e delle competenze, perchè, per amministrare un comune, servono persone che conoscano i vari aspetti e le varie sfaccettature. Nella squadra ci sono persone che hanno già vissuto un’esperienza e quindi sanno come funziona la macchina amministrativa, e altre che si affacciano per la prima volta in questo mondo. Abbamo i piedi ben piantati a terra, affinchè si possano fare scelte ben ponderate, ma allo stesso tempo abbiamo la grinta e l’entusiasmo e lo sguardo rivolto al futuro al futuro dei giovani, di cui credo di fare ancora parte anch’io. Quello che ci accomuna – ha proseguito – e la visione di Agliè nei prossimi cinque anni: viva, dinamica e con tanti obiettivi da realizzare.»

Dopo una panoramica sui progetti portati a termine e quelli da realizzare, i componenti della squadra si sono presentati uno ad uno. Sono:

Stefania Chivino, 49 anni, Avvocato, vice Sindaco uscente;
Stefania Crepaldi,
39 anni, Responsabile amministrativo;
Loredana Dolce,
46 anni, Dirigente d’Azienda;
Pierfrancesco Elia,
19 anni, Studente;
Silvia Maffeo,
28 anni, Architetto, Consigliere uscente;
Valeria Martinetto,
44 anni, Ingegnere per l’ambiente e il territorio, Assessore uscente;
Dario Pellissero,
64 anni, Pensionato;
Gianni Mario Roscio,
47 anni, Geometra libero professionista;
Massimo Vezzetti,
72 anni, Agricoltore, Consigliere uscente;
Giovanni Battista Zucco,
65 anni, Pensionato.

Succio ha ringraziato coloro che hanno fatto parte della sua squadra in precedenza, e che hanno deciso di non ricandidarsi: Claudia Scavarda, Walter Acquadro e Valter Michela. Ha altresì ringraziato le minoranze che hanno avuto un approccio collaborativo e un confronto costruttivo: «Il mio ringraziamento va anche a loro perché, pur nel rispetto degli specifici ruoli, hanno sempre lavorato tutti insieme, per il bene del paese.»

Infine un appello: «Il fatto che ci sia una sola lista non ci dà la certezza di essere eletti, è necessario raggiungere il quorum, altrimenti il Comune verrà commissariato. Invito quindi tutti a recarsi alle urne.»

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here