CASTELLAMONTE – Lo scorso 3 gennaio i Sindaci hanno chiesto un incontro diretto con l’Agenzia per la sicurezza delle ferrovie, nonché uno urgente con l’amministratore delegato di Gtt, in merito ai disservizi della Ferrovia Canavesana.

Anche il Sindaco Pasquale Mazza, si unisce a questa richiesta. È di oggi, infatti, la notizia della lettera che ha inviato a Regione, Gtt, Asnf, Agenzia per la Mobilità Piemontese, al Bacino Metropolitano dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese e alla Città Metropolitana, per sottolineare le problematiche nella tratta Castellamonte-Torino, già accennate durante la recente assemblea tenutasi a Rivarolo, in quanto talvolta, a causa del ritardo dei pullman con partenza da Castellamonte, gli utenti giunti a Rivarolo non possono usufruire del servizio ferroviario dovendo così aspettare la corsa successiva.

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

Viceversa, in caso di ritardo del treno proveniente da Torino, i passeggeri diretti a Castellamonte non trovano più il pullman in stazione a Rivarolo e devono aspettare la corsa successiva o dovendo provvedere con altri mezzi, magari privati, aumentando traffico e smog in città.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here