IVREA – Esprime soddisfazione l’On. Alessandro Giglio Vigna, Deputato della Repubbica: “In questa Finanziaria trovano spazio anche i Patrimoni UNESCO, questo è ovviamente positivo, dal momento che i finanziamenti saranno rivolti – e prosegue citando testualmente il testo della Legge di Bilancio – per sostenere gli investimenti volti alla riqualificazione e alla valorizzazione dei siti italiani tutelati dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) nonché del patrimonio culturale immateriale”.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Continua il Deputato Canavesano: “Un’altra dimostrazione che questo è il Governo che mette al centro i Territori, e in questo caso i Territori culturalmente più rilevanti del paese: per Ivrea, ultimo sito italiano entrato nell’UNESCO grazie alle Strutture e al lascito culturale dell’Olivetti, l’ennesima opportunità che questo Governo dà al nostro Canavese e di cui siamo felici”.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Infine le dichiarazioni del Sindaco di Ivrea Stefano Sertoli: “Sono contento che il Governo abbia aperto questo spazio per aiutare i Siti UNESCO di cui la nostra città è il 54esimo e primo sito industriale del Novecento in Italia a rivivere, sia sotto il profilo culturale, valorizzando in chiave moderna la cultura olivettiana, sia in chiave economica con ricadute per il territorio e per la Nazione”.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here