FIANO – Domenica 16 dicembre si è tenuta la terza edizione del Mercatino di Natale, nuovamente in piazza Borla. Hanno aderito cinquantadue espositori, provenienti dalla valle di Susa e dal cuneese.

[rev_slider alias=”paonessa”]

Ha commentato Gesmina Feroglia, Consigliere con delega al Commercio: “Il piazzale Borla rappresenta il fulcro commerciale del paese e l’unico luogo in cui è possibile creare una suggestiva atmosfera natalizia. Qui, infatti, è presente il campanile della chiesa illuminato. La casetta di Babbo Natale montata dai volontari della Protezione Civile “ Il Grifo”. Infine, c’era l’albero di Natale addobbato dalla Pro Loco. L’abete è stato donato dal Comune perchè si è dovuto abbattere dal giardino delle scuole di Fiano. Inoltre si è deciso di concentrare le bancarelle sulla medesima area per non isolare alcuni a discapito d’altri. Infine una nostra particolarità è la disposizione ravvicinata dei vari punti vendita”.

I visitatori hanno fatto tappa, per tutta la giornata, alla casetta di Babbo Natale dove sono state imbucate decine di letterine. Un trenino ha portato le famiglie in giro per il paese, allo scopo di scoprire le tante decorazioni natalizie predisposte dai vari borghi. Una meta particolare è stato il presepe di borgata Grange che si sviluppa per un chilometro con trenta stazioni. Il fulcro dell’allestimento si trova nella cappella di Sant’Antonio.

[su_slider source=”media: 162328,175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le varie scene saranno visitabili fino al 6 gennaio. Nel pomeriggio di domenica, inoltre, un’ottantina di studenti fianesi si è esibita di fronte alla casetta di Babbo Natale. Molto gradito è stato lo stand della Pro Loco. Ha aggiunto la Presidente Alessandra Grubich: “Il punto ristoro dell’associazione turistica è stato molto apprezzato. Ringrazio tutti i volontari per l’impegno profuso. Faccio i complimenti alla fianese che ha preparato le frittelle di mele. Mentre esprimo riconoscenza verso i coniugi Giorgio e Rosy Curti per la preparazione di gustosissimi biscotti”.

Nel corso della giornata hanno presenziato la Protezione Civile “Il Grifo” di Fiano, l’Aib di Varisella coadiuvata da quella di Vallo, il comitato di Croce Rossa di Fiano, la biblioteca civica e i coscritti del 2001. Il sindaco Luca Casale ha concluso la giornata affermando: “In questi giorni di festa dedicate del tempo alla vostra famiglia. In quest’istituzione viene rappresentato il passato, presente e futuro”.

[rev_slider alias=”librofiori”]

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here