RONDISSONE – La Città Metropolitana di Torino ha concluso positivamente l’istruttoria tecnica per il rilascio del giudizio positivo di compatibilità ambientale sul progetto presentato dalla Ferplant srl di Rondissone per la realizzazione di un impianto di produzione di biometano e di compost derivanti dalla digestione anaerobica di rifiuti organici e altre biomasse.

[rev_slider alias=”paonessa”]

L’impianto potrà accogliere e trattare ogni anno 30.000 tonnellate di materiale in ingresso. La produzione di biometano che verrà immesso in rete sarà pari a circa 300 Nm3 l’ora (Normal metro cubo è l’unità di misura del volume utilizzata per i gas, in condizioni “normali”, ossia alla pressione atmosferica e alla temperatura di 0° centigradi). Il compost verrà invece commercializzato come ammendante.

“La Ferplant, – sottolinea la Consigliera metropolitana delegata all’Ambiente, Barbara Azzarà – ha ottemperato alle osservazioni e alle relative richieste di integrazione emerse durantela conferenza dei servizi. Sono pervenute numerose osservazioni da parte di cittadini e sono state prodotte alcune controdeduzioni, affrontate nell’ultima seduta della conferenza e riprese nel provvedimento finale”.

[su_slider source=”media: 162328,175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Per la mitigazione degli impatti potenzialmente derivanti dal progetto sono stati individuati dalla Ferplant srl e dalla conferenza dei servizi specifici accorgimenti tecnici e gestionali, fermo restando l’obbligo per la società proponente di una corretta realizzazione e gestione dello stabilimento.

[rev_slider alias=”librofiori”]

“Nel provvedimento di compatibilità ambientale, – precisa la Consigliera Azzarà – sono stati previsti specifici monitoraggi ambientali sulle acque superficiali e sotterranee, sulla qualità dell’aria, sugli odori e sul rumore, da realizzare prima e dopo la realizzazione dell’impianto. Altri controlli verranno dettagliati in sede di rilascio dell’Autorizzazione Unica prevista dall’articolo 12 del Decreto legislativo 387 del 2003”.

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here