IVREA – Quest’anno la Festa dell’Albero avrà luogo a Ivrea il 20 novembre dalle 9,30 alle 11,30, presso il Parco del lago di Città, l’area della palude (zona mercatale) di recente riqualificazione e inaugurata il 20 ottobre in occasione di Puliamo il Mondo, area che verrà resa più bella e viva grazie alla piantumazione di arbusti e di un ciliegio e agli allestimenti artistici permanenti preparati dai bimbi delle scuole del territorio.

L’iniziativa si configura in continuità con le attività intraprese con la Scuola dell’Infanzia San Antonio volte a valorizzare un’area che rappresenta un sito di interesse geologico e naturale, un ambiente ottimale per sviluppare con i bambini e gli alunni iniziative di educazione ambientale, ma anche una opportunità per far scoprire ai cittadini un angolo verde in città, avvicinando i visitatori alla natura ed alla storia dell’evoluzione del luogo.
“Grazie alla buona volontà e alla creatività delle insegnanti della scuola dell’Infanzia San Antonio – rileva Galliano Gallo a cui è stato affidato il progetto artistico- e al lavoro costante di pulizia delle erbe infestanti, da parte di un gruppo di richiedenti asilo affiancati da volontari del circolo legambiente Dora Baltea, l’area oggi sta rinascendo restituendo alla città uno scrigno di biodiversità arricchito da piccole opere artistiche realizzate dagli stessi bambini, con l’auspicio che la collaborazione possa crescere e coinvolgere sempre più le scuole del territorio”.

“Proprio per questo, dopo il successo in termini di partecipazione della cittadinanza e il coinvolgimento delle scuole alla campagna puliamo il mondo, abbiamo deciso di realizzare la Festa dell’albero nel Parco del lago di città (come lo hanno chiamato i bambini della San Antonio che hanno “adottato” l’area) – sottolinea Federica Chiara giovane volontaria del circolo di Legambiente – Abbiamo ricevuto una risposta positiva da parte delle scuole, Il 20 novembre siamo pronti ad accogliere i bimbi e gli alunni che hanno aderito, ad oggi oltre 120”.

nfimpiantibanner
coferbanner

La Festa dell’albero è giunta alla 24edizione e ogni anno Legambiente mette a dimora tantissimi giovani arbusti lungo la penisola, tra essenze aromatiche e giovani alberi, celebrando così il loro indispensabile contributo alla vita: assorbono anidride carbonica, restituiscono ossigeno, proteggono la biodiversità e hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. Insieme ai giovani e giovanissimi studenti delle scuole si metteranno a dimora giovani alberi e arbusti per riqualificare aree degradate, per fare più belle e verdi le nostre città.
Legambiente dedica quest’anno la Festa all’accoglienza e alla solidarietà affinchè come gli alberi, questi valori possano mettere radici forti e profonde nel nostro paese e fermare l’ondata di intolleranza che sta attraversando in modo preoccupante i nostri territori.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here