CUCEGLIO – Venerdì 7 Settembre si è aperta la Novena. Durante la Novena un importante appuntamento è stato certamente martedì 11 Settembre, quando a celebrare la Santa Messa delle 20,30 è stato il Vicario Generale della Diocesi di Ivrea, Don Gianmario Cuffia, che proprio l’11 Settembre 1993 fu ordinato sacerdote da Mons.

Luigi Bettazzi nella chiesa parrocchiale di Cuceglio e che il giorno seguente celebrò la sua prima messa proprio nel Santuario dell’Addolorata. Martedì sera, dopo la messa, la Comunità Parrocchiale di Cuceglio, con una folta rappresentanza anche delle Comunità Parrocchiali di Foglizzo (dove Don Gianmario presta servizio da molti anni) e di Chivasso (dove Don Gianmario iniziò il suo cammino da sacerdote come Vice Parroco) si sono stretti attorno al “loro Don” in un piccolo ma molto significativo momento di festa. La Comunità Parrocchiale di Cuceglio ha fatto dono a Don Cuffia di un bellissimo calice sul quale è disegnata in rilievo anche l’icona della Madonna Addolorata.

Sabato 15 Settembre, giorno in cui ricorre la festa dell’Addolorata, alle 16,00 Don Melino ha celebrato la messa festiva per anziani e malati.

Alle 20,30, come da tradizione è partita la fiaccolata dalla Chiesa della Madonna delle Grazie, in Località Cascine Cuffia verso il Santuario, dove è stato Don Valerio D’Amico presiedere la Messa Solenne. Al termine dell celebrazione, altro momento di forte commozione per la Comunità Parrocchiale di Cuceglio, che questa volta si è stretta attorno al suo parroco Don Melino Quilico per festeggiare i sui 55 anni di sacerdozio. A lui, i suoi parrocchiani hanno donato le ampolle per acqua e vino ed un camice nuovo per le celebrazioni. 

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Domenica mattina, 16 Settembre, la messa solenne delle 10,30 è stata celebrata da Don Melino e la mattinata è stata contraddistinta da un altro momento molto emozionante: prima e dopo la messa, i Coniugi Mosca, in ricordo dei tanti anni passati al Santuario di Cuceglio con l’orchestra”suzuki” ed anche in ringraziamento alla Madonna Addolorata, hanno deliziato i presenti con l’esecuzione di due brani. 

L’atto conclusivo della festa è stato domenica pomeriggio: Alle 15,30 i Vespri e la Processione per le vie del paese (presente come sempre la Società Filarmonica Cucegliese “La Fratellanza”), anche qui alla presenza dei tre sacerdoti e presieduti dal Vicario Don Gianmario Cuffia. Al termine poi, la benedizione con sguardo speciale ai bambini ed ai ragazzi per l’inizio dell’anno scolastico ed il classico lancio dei palloncini (lo scorso anno un palloncino arrivò fino in Francia…).

ilbere
Tritapepe

Da segnalare ancora la presenza costante della Pro Loco di Cuceglio con il banco di beneficenza ed il grande lavoro svolto dalle volontarie del laboratorio di cucito “Beata Vergine Addolorata” che sostiene i lavori che vengono realizzati all’interno del santuario: l’ultimo in ordine di tempo il restauro del portone principale appena terminato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here