AUTOMOBILISMO / LEINI – E’ tempo di tornare ad indossare tuta e casco per Lorenzo Veglia ed i protagonisti del Campionato Italiano Granturismo. Il pilota di Leini sarà infatti al via dell’appuntamento in programma sull’asfalto dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga questo fine settimana con l’intento di dare continuità ai risultati scaturiti in avvio di stagione ed interrotti da una parentesi negativa coincisa con l’ultimo impegno di calendario, sull’asfalto dell’Autodromo del Mugello.

Una parentesi che non ha assecondato le aspettative e dal quale ripartire cercando quegli “acuti” che hanno contraddistinto il giovane driver piemontese negli appuntamenti primaverili.

Un impegno che Lorenzo Veglia affronterà ancora al volante della Lamborghini Huracàn GT3 del team Antonelli Motorsport ma che, causa concomitanza con impegni professionali, gli riserverà il confronto soltanto dalle fasi di qualificazione negando il primo approccio sul tracciato nella giornata dedicata alle prove libere, al venerdì.

“Saremo sicuramente penalizzati da questo forfait ma cercheremo di sfruttare al massimo i giri di qualificazione , su un tracciato che non rievoca ricordi brillantissimi ma che potrebbe dare una svolta alla mia stagione – il commento di Lorenzo Veglia – L’aver effettuato una sessione di test nella pausa estiva mi permetterà comunque di presentarmi alla ripresa del campionato in buone condizioni dal punto di vista tecnico”.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

L’appuntamento, valido per il Campionato Italiano Granturismo, vedrà Lorenzo Veglia cimentarsi sul tracciato dalle prove di qualificazione del sabato, giornata che vedrà sventolare la bandiera a scacchi con la partenza di Gara 1, alle ore 14. L’indomani, domenica alle ore 14, sarà la volta di Gara 2, dalla durata di 56 minuti ed un giro. Entrambe le sessioni di gara saranno trasmesse in diretta tv da Rai Sport.

ilbere
Tritapepe
Free copyright Signori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.