sabato 19 Giugno 2021
sabato, Giugno 19, 2021
spot_img

VENARIA REALE – Il Circolo del Partito Democratico sulla chiusura della scuola Romero

VENARIA REALE – Riceviamo dal Partito Democratico, Circolo di Venaria, una nota relativa alla chiusura della scuola Romero, e la pubblichiamo integralmente:

“Dopo settimane, o forse mesi, occupati in un’inutile polemica sul problema delle vaccinazioni obbligatorie per i bambini e la possibilità di accedere alle scuole per l’infanzia, un’intera scuola elementare viene improvvisamente chiusa per lavori di messa in sicurezza che dureranno un anno.”

[su_slider source=”media: 140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

“Questa è la situazione e questi sono i risultati dell’amministrazione delle feste e della campagna elettorale perenne; ma ricostruiamo velocemente l’intera vicenda.

Era il mese di aprile quando il nostro Sindaco demonizzava gli effetti della Legge Lorenzin, attraverso video su facebook e gli organi di stampa, rilasciando roboanti dichiarazioni del tipo “il caos delle vaccinazioni continua a spaventare le famiglie”, “E’ ora di smettere di terrorizzare le famiglie” per poi continuare a criticare l’operato del Governo in carica. Abbiamo fatto le nostre verifiche e i casi di mancata vaccinazione a Venaria sono riconducibili a qualche unità, tutte le altre famiglie venariesi miracolosamente hanno egregiamente superato caos e terrore dimostrando al contrario l’efficacia della legge Lorenzin che ha raggiunto i risultati attesi nel riportare i livelli di vaccinazione entro i limiti di sicurezza.”

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

“In questi giorni invece, improvvisamente un’intera scuola viene chiusa, circa 250 famiglie dovranno rivedere l’organizzazione della loro quotidianità nell’accompagnare i figli a scuola per un intero anno!

Com’è possibile che un danno e una criticità così grave e diffusa tale da giustificare la chiusura di tutto il plesso sia emersa solo ora ed in modo così improvviso? Emblematica è la dichiarazione dell’Assessore Roccasalva che nel comunicato stampa relativo a questa vicenda dichiara: “ci sono state sottoposte scelte difficili relativamente a potenziali rischi per l’incolumità degli studenti e le stiamo affrontando con tutte le frecce al nostro arco, definendo per la prima volta le priorità”, verissimo, a tre anni dall’insediamento, per questa amministrazione, le priorità sono state le telefonate da pseudo-Gabibbo del sindaco all’ASL per l’inesistente “caos” vaccini, o la convocazione del consiglio comunale per l’impeachment del Presidente della Repubblica, utilissimo per la città e la nazione e per raddoppiare il gettone di presenza dei consiglieri comunali.”

[rev_slider alias=”urb”]

 

“Ci domandiamo a questo punto se dobbiamo aspettarci, anche per gli altri edifici scolastici cittadini delle improvvise chiusure, se in questi anni i controlli sono stati fatti e come sono stati fatti, ci chiediamo se gli edifici scolastici sono dotati degli opportuni certificati di sicurezza, ci chiediamo se in questi anni qualcuno dell’amministrazione si è mai preoccupato della sicurezza dei nostri figli, o meglio se la sicurezza dei nostri figli dopo tre anni di amministrazione a 5 Stelle verrà definita come prioritaria.”

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img