VARISELLA – Domenica 10 giugno è stata inaugurata l’area ciclo-pedonale “Riva d’le Biule”.

Ha spiegato il sindaco Mariarosa Colombatto: “ È stata chiamata riva delle betulle perchè sotto questi alberi crescono i funghi. La decisione è stata presa dal consiglio comunale.”

ilbere
Paonessa
coferbanner

Il taglio del nastro è stato effettuato dal dipendente comunale in pensione Ercole Ferraud. Al suo fianco il primo cittadino e l’assessore regionale Giovanni Maria Ferraris. Il parco è stato addobbato da spaventapasseri e fiori rosa concessi dalle comunità di Balangero e Germagnano. Il sindaco Colombatto ha ringraziato le associazioni e le autorità intervenute, affermando: “Ringrazio i dipendenti e il segretario comunale per l’impegno profuso. Il nastro lo taglierà Ercole che tanto si è impegnato nel progetto”.

L’intervento è stato finanziato dal Comune di Varisella. “Probabilmente – prosegue il primo cittadino – l’Unione dei Comuni valli di Lanzo, Ceronda e Casternone concederà un contributo di 20 mila euro con cui andremo a comprare delle attrezzature sportive”. Ha aggiunto l’assessore regionale Giovanni Maria Ferraris:”Quest’area del paese che era in disuso ora diventa viva attraverso i giovani che sono il futuro. Un complimento per il ricordo della vita dei nostri nonni. Il piccolo orticello delle scuole è il segnale che qui vivono le tradizioni e la cultura del vostro paese. Continuate così”. Il sindaco Colombatto ha concluso l’appuntamento distribuendo delle pianticelle della limonaria a tutti i rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni locali. Ha accompagnato l’evento la Società Filarmonica Varisellese.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here