SAN FRANCESCO AL CAMPO – Sabato 24 marzo si è tenuta la conferenza stampa per illustrare il programma della “Prima Randonnée delle Vaude”, in programma domenica 15 aprile dal velodromo di via Ghetto.

La competizione dilettantistica è promossa dall’associazione velodromo e dal gruppo “ World on Bike Free Time”. L’assessore regionale allo sport, Giovanni Maria Ferraris è stato l’ospite d’eccezione: “La società del velodromo segue il ciclismo con grande passione. Quest’anno vogliamo fare qualcosa di piu. I bambini sono il futuro e se vogliono crescere sani devono andare in bicicletta”.

ilbere
gymtonic

Con queste parole, pronunciate di fronte a parte dei cento ragazzini che parteciperanno alla giornata sportiva, si è aperto l’incontro. Ha spiegato Giacomino Martinetto, presidente dell’associazione velodromo: “Alla manifestazione del 15 aprile parteciperanno 40 giovani del “World on Bike” e 70 alunni dell’istituto comprensivo “Montessori”. A Davide Francone, componente del “Velodromo”, è toccato introdurre il progetto di piste ciclabili: “Grazie ad Antonio Adamo, dopo mesi di lavoro, si è partecipato al bando regionale per realizzare un circuito di piste ciclabili. Vi dedicheremo uno spazio a metà aprile”.

[rev_slider alias=”maf”]

Il vicesindaco di Nole Antonio Adamo ha, quindi, parlato del progetto di piste ciclabili Vela: “ Vuol dire Venezia – Lanzo. Venerdi 23 marzo, alle 10.30, abbiamo consegnato il progetto alla Regione. Ci siamo lanciati in quest’impresa perchè tre anni fa abbiamo terminato il progetto “ Corona Verde”. La cordata è formata da dodici Comuni, undici associazioni e un ente parco. Le direttive sono di usare di più la bicicletta. Il percorso è trasversale a ferrovia Torino – Ceres e costa 2 milioni e 800 mila euro. Speriamo d’intercettare un contributo regionale. Si vogliono collegare le stazioni a punti aggregazione. Ma anche il parco delle Vaude alla Mandria”. Ha aggiunto il sindaco di San Francesco Sergio Colombatto: “ Bellissimo è vedere che questa manifestazione ha uno sviluppo importante sul territorio della Vauda che comprende vari Comuni. È importante che la promozione del nostro territorio non abbia confini e sia sempre più partecipata dalle associazioni”.

growupcerimonie
Allianz 2 modifica jpeg

Ha dichiarato Ferraris: “Mi impegnerò il collega Giovanni Balocco a seguire le iniziative che prevedono un finanziamento di 10 milioni di euro. L’ obiettivo è attirare turisti stranieri”. Il sindaco di San Carlo Ugo Papurello ha affermato: “Siamo il Comune che ha la maggior parte del territorio nella Vaude. Ci siamo mossi con il demanio per poter utilizzare i sentieri che rientrano nella parte recintata per il 15 aprile”. Ha concluso l’assessore sanfranceschese Barbara Re: “I ragazzi del servizio civile illustreranno il progetto di rilancio del parco delle Vaude”.

[rev_slider alias=”monnal”]

GUARDA L’INTERVISTA ALL’ASSESSORE FERRARIS

[rev_slider alias=”urb”]

GUARDA LA CONFERENZA STAMPA (Integrale)

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here