venerdì 18 Settembre 2020

VALLE SOANA – A Pezzetto “La notte cala tra gli antichi vicoli della #BorgatadeiPresepi…” 

VALLE SOANA – Gli artisti hanno battuto gli ultimi colpi di martello e il silenzio torna padrone di questi angoli dove un tempo, a questa stessa ora, le famiglie si riunivano per cenare. 

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

I pochi rimasti quassù, però, come ogni anno, hanno deciso di riportare la vita proprio dove questa non c’è più da tempo. La natività sarà a Pezzetto, in una borgata abitata da pochi nel Parco Nazionale Gran Paradiso. Si accederà la vita, fatta di legna o di pietra, posta dentro vecchie cantine o sui ballatoi di legno. Scalderà il gelido inverno di questi monti e l’arte si mostrerà nella sua essenza più umile.

Da venerdì sera, ancora una volta, maestre, elettricisti, guardaparco e nonni diventeranno straordinari artisti e Pezzetto, la Borgata dei Presepi, si trasformerà in uno scenario in grado di regalare emozioni uniche.

[su_slider source=”media: 134413,135052,125676″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Autenticità”

E’ il motivo per cui, anche quest’anno varrà la pena visitare Pessey, la borgata Pezzetto nel vallone di Forzo a Ronco Canavese in Valle Soana. Pezzetto, come da sette anni a questa parte è la Borgata dei Presepi all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso.

La visita al borgo, che la sua gente ama definire un “viaggio”, è unica nel suo genere e non ha paragoni nel panorama delle iniziative natalizie piemontesi.

[su_slider source=”media: 134526,132564,133622″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

E’ unica per la location: una borgata alpina dove ogni cosa, fatta di legno e di pietra, racconta la vita che fù. Pezzetto è uno dei borghi antichi della Valle Soana, nel vallone più selvaggio della prima area protetta italiana. Non sarà raro quindi percorrendo i sentieri e le mulattiere tra le borgate incontrare gli animali del Parco che per l’inverno scendono di quota: volpi, camosci, caprioli e con un pizzico di fortuna… il lupo!

E’ unica per l’originalità dell’idea: ogni anno gli artisti ricercano, creano e lavorano oggetti di uso comune, elementi della natura e della vita quotidiana di ieri e di oggi e li rendono protagonisti delle creazioni della Natività. Il risultato è molto più di un’esposizione di presepi nella borgata.

[su_slider source=”media: 133233″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

“I presepi non li contiamo. Per molti è anche solo uno a valere la salita fin quassù.”

E’ unica per quello che i vostri occhi vedranno e per le emozioni che il vostro cuore vivrà: i presepi sono originali, creativi, naturali e genuini, talvolta stravaganti e simpatici. Sono frutto dell’immaginazione e dell’estro dei loro creatori. Nascono dopo una passeggiata nel bosco o una giornata di lavoro nell’orto. A volte sono il ricordo di un sogno.

[su_slider source=”media: 134236,134237,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La Borgata dei Presepi è l’esempio di una comunità artistica, una realtà autentica che si mostra agli occhi e al cuore del visitatore per quel che è.

Per tutto questo, a chi vuole “staccare” un attimo e a chi vuole vivere un Natale davvero autentico, non possiamo che consigliargli di salire a Pezzetto in Valle Soana e di viaggiare nella Borgata dei Presepi, di vivere l’autenticità delle cose semplici.

LA BORGATA E’ VISITABILE TUTTI I GIORNI E TUTTE LE SERE DAL 9 DICEMBRE AL 7 GENNAIO

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Borgata dei Presepi Res

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

locandinarivanumrid
locandinabonattorid
cavallolocandinarid
regioneaprile
Bartolilocanddefrid
mazzalocandinarid
FallettiLocandirid
cortinalocandmaggio2cofer1Original Marinescortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessa
- Advertisement -

Leggi anche..

VAL SOANA – Le modalità del Coworking in Valle

VAL SOANA - La Valle Soana mette a disposizione spazi e connessione internet per professionisti, lavoratori dipendenti, freelance worker e studenti...

VAL SOANA – Ingria, Ronco e Valprato uniti nel progetto Coworking per il lavoro agile

INGRIA - La piena ripresa lavorativa in sicurezza e il futuro dei nostri enti locali riparte...

VAL SOANA – I volontari del Soccorso Alpino in supporto alle amministrazioni locali

VAL SOANA - In questi giorni di forzato isolamento, l'unico lato positivo della situazione è la quasi totale inattività delle squadre...

VALLE SOANA – Diversi alberi caduti tra Ingria e Ronco; disagi per circolazione e interruzione di corrente elettrica (FOTO)

VALLE SOANA – L'abbondante nevicata ha creato non pochi problemi in Valle Soana.

VAL SOANA – Escursionista scivola; salvato dal Soccorso Alpino

VAL SOANA - Le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno risolto un intervento nella tarda mattinata in alta Val...

Ultime News

SAN BENIGNO CANAVESE – Auto si schianta contro il rimorchio di un tir sull’autostrada A5 (FOTO)

SAN BENIGNO CANAVESE - Una Fiat Punto si è scontrata contro il rimorchio di un mezzo pesante che viaggiava nelle stesso senso...

SAN MAURIZIO CANAVESE – Arrestata a Caselle una coppia che deteneva Amnèsia; a Torino altri due arresti (VIDEO)

SAN MAURIZIO CANAVESE - A Caselle, i carabinieri della Tenenza di Ciriè hanno sequestrato oltre 2,2 kg di Amnèsia, la nuova...

IVREA – I lavori all’ospedale non inizieranno in autunno; lettera aperta di Nursind Torino

IVREA – Nursind Torino ha inviato una lettera aperta alla conferenza dei Sindaci Asl To4 e per conoscenza all'Assessore Regionale Luigi...

Liceale positivo, 34 in quarantena a Massa   

In quarantena a casa 24 ragazzi, 4 amici e 6 insegnanti del Liceo classico 'Pellegrino Rossi' di Massa dopo la positività a Covid-19 di...

Covid, “saturimetro come termometro, tenerlo a casa” 

"Per il rapporto costi-benefici, credo sia conveniente tenere in casa un saturimetro. Dovrebbe diventare come il termometro, tutti ne hanno uno in casa". Lo...
X